Casaril, la cantieristica che vuole vivere: torna in acqua il cutter più antico dell’Adriatico

La barca più antica che naviga in Adriatico trova a Cannaregio la sua seconda vita. Grazie all’arte e alla passione di Luca Casaril, uno degli ultimi squerarioli della città, il Cutter pilota Santa Maria Nicopeja, classe 1901, è tornato  a navigare. «È la barca più antica che naviga in Adriatico», dice fiero Giorgio Supiej, presidente dell’associazione per la tutela della imbarcazioni storiche Arzanà. Una vera festa di quartiere ieri mattina nell’antico squero di San Girolamo. Con gli abitanti, gli amici, gli appassionati di barche d’epoca.

 

leggi l’articolo

http://nuovavenezia.gelocal.it/venezia/cronaca/2016/06/26/news/casaril-la-cantieristica-che-vuole-vivere-1.13730538

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *