Il coraggio della verità

di Nicolò Sponza L’Adriatico orientale è stato caratterizzato nel corso del Novecento da contese di supremazia nazionale e da scontri ideologici tali da spostare confini e popolazioni, sradicando e scompaginando, come non mai, un territorio che nel corso dei secoli si è sviluppato all’interno della koinè della Serenissima. Una lingua che ha plasmato una specifica cultura,[…]

Il “Centro di ricerche storiche di Rovigno” e “Carta Adriatica” per condividere la conoscenza

«Il Centro di ricerche storiche di Rovigno (Crsr), venne costituito negli anni Sessanta su iniziativa dell’Unione degli Italiani dell’Istria e di Fiume con un obiettivo fondamentale: quello di studiare in modo obiettivo la storia della componente italiana del territorio, le tradizioni civili, culturali e sociali degli italiani dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia e, soprattutto, di correggere le[…]

Settembre 2016 – L’Adriatico Orientale dalla Serenissima all’Impero

L’Adriatico Orientale dalla Serenissima all’Impero – Esposizione di una selezione cartografica dal 1500 al 1800 attraverso l’Archivio del Centro di Ricerche Storiche di Rovigno in occasione della 48a edizione di Barcolana. A cura di Claudio Rossit e Fabrizio Somma. Vernice martedì 4 ottobre, ore 18.30 presso la sede espositiva dell’Università Popolare di Trieste, Scuola Libera dell’Acquaforte[…]

Trieste, i clienti storici fanno rivivere 80 anni di tuffi all’Ausonia

Dalla foto di gruppo targata anni Trenta della squadra azzurra femminile di pallanuoto alla veduta panoramica dello stabilimento. Dal taglio del nastro in occasione di una delle tante inaugurazioni alla sala da ballo che ospitava le feste, passando per i tavolini gremiti del ristorante sistemati sulla terrazza. Una cinquantina di scatti, la maggior parte in[…]

«Fondi europei per la Ferrovia Istriana»

La Ferrovia Istriana sta per soffiare su 140 candeline essendo entrata in funzione il 20 settembre anche se il viaggio inaugurale avvenne oltre un mese prima, il 18 agosto nella ricorrenza del compleanno dell’ imperatore Francesco Giuseppe. L’impero austro ungarico l’aveva progettata per finalità strategiche: l’intento era quello di collegare su rotaia la piazzaforte militare[…]

Fiume città della cultura 2020. Una storia antica, un passato contemporaneo

Torniamo sull’argomento del quale abbiamo dato notizia lo scorso 31 marzo per approfondire, sia pure in estrema sintesi, le ragioni che hanno sostenuto con successo la candidatura del capoluogo quarnerino al titolo di città europea della cultura 2020, assegnatole lo scorso marzo. Fiume, oggi Rijeka nella Repubblica di Croazia, affacciata sul golfo del Quarnero, fu[…]

Settembre 2016 – Pietro Nobile. Viaggio artistico in Istria La mostra a Roma

L’Istituto centrale per la grafica, il Polo museale del Friuli Venezia Giulia, l’Archivio di Stato di Fiume e la Società Umanistica Histria di Capodistria presentano la mostra Pietro Nobile. Viaggio artistico in Istria, dal 23 settembre fino al 6 novembre 2016 nelle Sale Piccole di Palazzo Poli (Roma). La mostra dei disegni di Pietro Nobile[…]

Macerata capitale del turismo sostenibile

Rendere Macerata una capitale del turismo sostenibile: è l’ambiziosa idea lanciata dal rettore Luigi Lacchè che questa mattina in Aula Magna ha inaugurata l’intensa due giorni di incontri e dibattiti sul tema, appunto, del turismo sostenibile all’interno della Macroregione Adriatico Ionica. Turismo significa apertura, mobilità, scambio attraverso la pianura liquida dei mari Adriatico e Ionio”[…]

Intesa Puglia-Albania su turismo-cultura

Avvicinare la Puglia all’Albania potenziando competenze reciproche in cultura e turismo sostenibile, per realizzare progetti comuni i cui risultati saranno capitalizzati nella prossima programmazione comunitaria: sono alcuni obiettivi dell’accordo di cooperazione siglato a Bari dal governatore della Puglia, Michele Emiliano, e dal ministro della Cultura albanese, Mirela Kumbaro.   leggi l’articolo http://www.ansa.it/puglia/notizie/2016/09/12/intesa-puglia-albania-su-turismo-cultura_b933430e-4a19-44b6-8a18-8a404c8d9bb6.html

Turismo, collaborazione Fvg-Slovenia per valorizzare il patrimonio naturale

A seguito della decisione della Giunta regionale su proposta del vicepresidente Sergio Bolzonello, il Servizio turismo della Direzione centrale Attività produttive, Turismo e Occupazione aderisce in qualità di partner associato a due progetti italo-sloveni che hanno come obiettivo generale la valorizzazione del patrimonio naturalistico e storico transfrontaliero attraverso la fruizione sostenibile delle risorse escursionistiche e[…]