Aprile 2017 – San Francesco del Deserto, conferenza all’Ateneo Veneto

Presso la Sala Tommaseo dell’Ateneo Veneto (Campo San Fantin, San Marco, 1897),  mercoledì 12 aprile 2017 alle ore 17.00, a cura dell’Università Popolare di Venezia  «O beata solitudo o sola beatitudo”. L’isola di San Francesco del deserto». Introduce Lucia Nadin, relatore Marco Molin.   leggi l’appuntamento http://www.ateneoveneto.org/

Mostre ed eventi culturali nei vecchi tunnel di Fiume

Un pezzo delle “storiche viscere” di Fiume sta per diventare di pubblico dominio, a uso e consumo dei fiumani e dei turisti che arrivano in riva al al Quarnero. In questi giorni infatti si sta rimettendo in ordine una galleria sotterranea costruita ai tempi in cui Fiume era amministrata dall’Italia: il tunnel veniva utilizzato dalla[…]

Dizionario degli autori di Trieste, dell’Isontino, dell’Istria e della Dalmazia

Questo Dizionario raccoglie le schede bio-bibliografiche di oltre 1400 autori legati, per nascita, residenza o altre ragioni ancora, all’area giuliana, istriana e dalmata, che parte dalle lagune di Grado e Marano per dispiegarsi lungo tutta la costa orientale dell’Adriatico. Un territorio, oggi suddiviso in quattro stati nazionali ma unito nella comune appartenenza all’Unione Europea, che[…]

Via Salaria: un workshop per unire Adriatico e Tirreno

Politecnico di Torino e Università di Camerino insieme per un esperimento inedito: attraversando una linea immaginaria che unisce l’Adriatico al Tirreno, la riscoperta di un’antica via, la Salaria, con lo scopo di voler riunire attraverso il cammino una miriade di paesaggi, uomini e città che si incontrano lungo il suo percorso.   leggi l’articolo http://www.vivereascoli.it/2017/03/17/via-salaria-un-workshop-per-unire-adriatico-e-tirreno/631265

“Lampi immagini” ad Alinari Trieste

La Fondazione Fratelli Alinari ha inaugurato oggi nel suo nuovo museo dell’immagine a Trieste l’esposizione “Lampi d’immagini sul Friuli Venezia Giulia negli Archivi Alinari. Dai Wulz a Zannier”, dedicata alla fotografia in Friuli Venezia Giulia. Fino al 21 maggio, negli spazi del Bastione Fiorito del Castello di San Giusto, viene esposta una selezione delle opere[…]

Ragusa di Dalmazia, un’antica rete di relazioni adriatiche

(nostro servizio) Quanto intense e durature siano state nei secoli d’oro della sua espansione economica le relazioni tra la Repubblica di Ragusa e le comunità adriatiche degli Stati italiani, del versante dalmato e il Levante, lo si evince dal bel saggio di Benedetto Ligorio Gli ebrei nell’economia di Ragusa, pubblicato sul n.5 della terza serie[…]

Accordo AREA Science ParK-AdSP Mare Adriatico Orientale

Protocollo d’intesa “AREA Science ParK-Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale. Obiettivo un modello industriale innovativo basato sull’integrazione e la valorizzazione di asset già presenti sul territorio: dalla logistica portuale all’elevata concentrazione di enti di ricerca con personale altamente qualificato.   leggi l’articolo http://quifinanza.it/finanza/accordo-area-science-park-adsp-mare-adriatico-orientale-per-valorizzazione-assetdel-territorio-fvg/111820/

Successo della Puglia alla ITB di Berlino 2017

“I turisti stranieri sono aumentati anche nel 2016 facendo salire  di  circa due punti percentuali il tasso di internazionalizzazione del turismo pugliese. D’altronde la convenzione della Regione Puglia con Rayanair, una  delle spinte  determinanti alla crescita dell’incoming straniero, conferma i voli low cost fino al 2019. Non solo. Con Aeroporti di Puglia abbiamo realizzato accordi[…]

Venezia: contapersone e transenne in aree sature dopo l’allarme dell’Unesco

Limitazione degli accessi in alcune delle parti più affollate di Venezia – a partire da San Marco – e solo nei momenti di eccessivi “picchi” di presenze. E adozione anche di un conta-persone che permetta di stabilire con una certa precisione se il limite di capienza in precedenza stabilito sia stato raggiunto e decidere appunto[…]

Marzo 2017 – Incroci di civiltà. Aperte le prenotazioni on line

Sarà il grande scrittore turco, Orhan Pamuk, Premio Nobel 2006, a inaugurare al Teatro Carlo Goldoni mercoledì 29 marzo alle ore 17.30 la decima edizione di Incroci di civiltà, il Festival internazionale di letteratura a Venezia, promosso da Università Ca’ Foscari Venezia, Fondazione di Venezia e dal Comune di Venezia, Assessorato alle Attività e Produzioni Culturali, con la partnership[…]