Evita il cemento lo stagno di Medea

L’azienda agricola Vriz di Medea ha rinunciato definitivamente ad attuare i lavori previsti dal progetto di recupero ambientale che includevano l’interramento parziale dello stagno di Medea, zona di interesse naturalistico denominata “Busatta” in località Topadich. Verrà invece rafforzato il suo carattere ambientalistico di zona umida di valore faunistico e naturalistico con la proposta alla Regione di riconoscimento dell’area di Biotopo naturale per tutelarne l’integrità e la salvaguardia.

 

leggi l’articolo

http://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cronaca/2018/03/16/news/evita-il-cemento-lo-stagno-di-medea-1.16598366?refresh_ce

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *