Pesca: “Arrivano 3,3 milioni di euro a sostegno delle piccole flotte nell’Alto Adriatico”

La pesca può tornare a tirare un sospiro di sollievo. Sulla base dell’impegno della Regione Veneto, che con l’assessore, Giuseppe Pan, annuncia l’arrivo di 3,3 milioni di euro a sostegno delle piccole flotte nell’Alto Adriatico e del comparto artigianale delle attività ittiche.   leggi l’articolo http://www.veneziatoday.it/economia/sosetgno-pesca-veneto.html

«L’anossia» uccide il mare Adriatico, colpa dell’azoto che gli allevatori riversano nei fondali

Quasi ogni anno, soprattutto nel periodo tra la fine di agosto e la prima metà di settembre, un’area da qualche parte del mare Adriatico muore. Il fenomeno tecnicamente si chiama «anossia» ed è dovuto alla mancanza di ossigeno nelle acque profonde che comporta la morte di qualsiasi organismo vivente creando quella che viene chiamata una[…]

Regione Marche, Conero in lista Unesco

Iscrivere la Riviera del Conero nella lista del “Patrimonio Mondiale, Culturale e Naturale dell’Unesco”. Lo chiede una mozione approvata all’unanimità dal Consiglio regionale delle Marche, a firma di Gianluca Busilacchi (misto-Mdp) e dall’assessore a Cultura e Turismo Moreno Pieroni.   leggi l’articolo http://www.ansa.it/canale_viaggiart/it/notizie/unesco/2018/07/30/regione-marche-conero-in-lista-unesco_3fb5bc56-40ab-4636-9825-13c5864062cf.html

Mare Adriatico, «L’acqua è calda»: temperatura superiore ai 29 gradi

La temperatura dell’acqua nel Mar Adriatico, lungo le coste italiane, ha raggiunto anche quest’anno in superficie, cioè nello strato dei primi tre metri, valori massimi di oltre 29 gradi centigradi, appena di poco inferiori a quelli raggiunti lo scorso anno, 30,17 gradi centigradi. Lo riferisce in un comunicato il Cnr-Ismar, l’istituto pubblico di scienze marine.[…]

Adriatico: Ispra, identificare siti marini di interesse comunitario

L’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (Ispra) ha ribadito la  propria disponibilità a collaborare con gli enti territoriali per la futura istituzione di  nuovi siti di interesse comunitario (Sic) marini nelle acque territoriali dell’Adriatico settentrionale, da istituire al fine del completamento della rete Natura 2000 a mare.   leggi l’articolo http://www.regioni.it/newsletter/n-3435/del-06-08-2018/adriatico-ispra-identificare-siti-marini-di-interesse-comunitario-18480/

Settembre 2018 – Tintoretto, grande mostra prossimamente a Venezia

Il più veneziano tra gli artisti del Rinascimento, colui che più ha “segnato” Venezia con il marchio inconfondibile del suo genio sarà al centro di un’importante mostra a partire dal prossimo 7 settembre alle Gallerie dell’Accademia. Si tratta de “Il giovane Tintoretto” che curata da Roberta Battaglia, Paola Marini, Vittoria Romani, ripercorre, attraverso circa 60[…]

Alida Valli: 36 fotografie della Bellezza italiana fra gli anni ‘30 e ‘40

Alida Maria Laura Altenburger von Marckenstein-Frauenberg nasce a Pola, in Istria, nel 1921. L’attrice italiana (l’Istria fu territorio italiano fra le 2 guerre mondiali), sembra che scelse il cognome d’arte “Valli” a caso, ma in modo sicuramente propizio vista la difficoltà di pronuncia di quello originale. L’attrice recitò sin da giovanissima in ruoli da protagonista,[…]

La rivista «Quaderni» espressione della CNI

Alle pubblicazioni uscite quest’anno e dedicate al 50º del Centro di ricerche storiche di Rovigno si aggiunge il XXIX volume dei “Quaderni”, presentato in conferenza stampa dalla redattrice Orietta Moscarda Oblak e dalla ricercatrice Paola Delton. Dal 1971 al 2018, la rivista “Quaderni” si è affermata come uno strumento che ha contribuito a mettere le[…]

Settembre 2018 – Quando da Trieste all’Istria passione e politica univano il mare allo sport

«Nessuno sport, tranne quello della vela, godette nella Venezia Giulia sin dagli inizi del Novecento, e anche prima, altrettanto favore del canottaggio. Ciò era dovuto principalmente a condizioni ambientali: un paese abitato soprattutto lungo le coste, ampiezza di golfi favoriti per quasi tre quarti dell’anno da una quiete eccezionale di venti e di mare, confidenza[…]

Turismo: Fvg; Grado, ‘Isola del sole’ e dell’archeologia

Grado è una città che anche in inverno riserva ai turisti il fascino storico romano legato alle sue basiliche, alle sue viuzze, alle terme, al benessere, cui in estate si aggiungono le tante spiagge. Nata come porto al servizio di Aquileia e dell’esercito romano iniziò a svilupparsi nel 425 quando vi si stabilirono i primi[…]