Grado, viaggio in laguna tra ‘batele’ e casoni

Uno degli ambienti naturali più apprezzati dai turisti che scelgono Grado per le loro vacanze è la laguna che si estende dalla frazione di Fossalon fino all’isola di Anfora, alla foce dei fiumi Ausa e Corno. Si tratta di una superficie di 90 chilometri quadrati divisa in ‘Palù de sora’ e ‘Palù de soto’ dal ponte girevole che collega Grado a Cervignano (Udine). La barca tradizionalmente utilizzata dagli abitanti è la “batèla”, piccola imbarcazione dotata di fondo piatto e remi visto che la profondità media del fondale è molto bassa, ad eccezione dalla idrovia litoranea veneta che collega Venezia con la foce dell’Isonzo.

 

leggi larticolo

http://www.ansa.it/friuliveneziagiulia/notizie/speciali/2018/07/24/turismo-fvg-grado-viaggio-in-laguna-tra-batele-e-casoni-_2a1946a5-da17-4c50-8945-248f3ae83278.html

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *