Torna alla luce il castello “nascosto” da Amedeo d’Aosta a Miramare

Quando nel 1930 Amedeo d’Aosta si stabilì a Miramare, il castello era stato appena interessato da importanti lavori di ristrutturazione. Chiuso allo scoppio della guerra e svuotato degli arredi e delle opere d’arte, che furono portati a Vienna per essere restituiti solo nel 1926 in seguito agli accordi di pace, la dimora di Massimiliano venne riattata e ammodernata per accogliere adeguatamente il duca […]

 

leggi l’articolo

https://ilpiccolo.gelocal.it/tempo-libero/2019/04/01/news/sette-anni-a-trieste-e-poi-l-etiopia-1.30152073

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *