Morto Nicolò Luxardo, ricostruì sui Colli Euganei l’azienda del maraschino

Si è spento a 92 anni nella sua abitazione a Padova Nicolò Luxardo, l’imprenditore che negli anni Quaranta assieme allo zio Giorgio aprì a Torreglia, sui Colli Euganei, la fabbrica conosciuta per il liquore, il famoso maraschino, e per lo cherry brandy che Gabriele D’Annunzio aveva ribattezzato “Sangue Morlacco”. Nicolò Luxardo viveva assieme alla moglie Anna Maria Angelini e aveva avuto due figli fra cui Piero, che aveva portato avanti l’azienda con i fratelli e i cugini e che dal 2011 è il presidente del comitato di gestione del premio Campiello. Nicolò Luxardo era nato nella Trieste italiana del 1927 ed era scampato al massacro della famiglia rimasta a Zara, in particolare del padre Pietro e dello zio Nicolò, fatti sparire dalle truppe titine durante la guerra.

 

leggi  l’articolo

https://corrieredelveneto.corriere.it/padova/economia/19_dicembre_04/morto-nicolo-luxardo-ricostrui-colli-euganei-l-azienda-maraschino-280c0532-1679-11ea-8b62-936c5c5c2e78.shtml

Luxardo_Nicolò

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *