Fiume. Salvare i sepolcri dall’espropriazione

Dopo che la municipalizzata Kozala ha pubblicato di recente sulla bacheca del Cimitero monumentale di Cosala una lunghissima lista di tombe soggette all’esproprio, in quanto non curate (per tanti anni) dai rispettivi proprietari, non è mancata la reazione delle istituzioni CNI, rispettivamente Consolato generale d’Italia a Fiume, Unione Italiana e Comunità degli Italiani. Motivo: tra i 124 nomi dei titolari ci sono tantissimi italiani. Di conseguenza, la presidente del sodalizio, Melita Sciucca, ha deciso di inviare la lista anche all’ Associazione Fiumani Italiani nel Mondo.

leggi  l’articolo

https://lavoce.hr/attualita/fiume-salvare-i-sepolcri-dallespropriazione

cimitero.cosala

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *