Un nuovo polo museale ebraico al Ghetto di Venezia

È il più importante complesso di sinagoghe rinascimentali che esista. Se poi ci aggiungiamo un museo, un’antica biblioteca, un appartamento che verrà riportato a come era stato concepito nel ‘500, nuovi spazi per concerti e simposi e interspazi per passare da una sinagoga all’altra, ecco che abbiamo il nuovo polo museale ebraico veneziano nel campo del Ghetto nuovo. Un grande progetto di riqualificazione e ampliamento di cui si è fatta completamente carico la Comunità ebraica veneziana e internazionale, e adottato dalla Giunta comunale che nei giorni scorsi ha approvato una variante al Piano degli interventi.

leggi  l’articolo

https://www.metropolitano.it/assistenza-a-venezia/

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *