Ottobre 2020 – La rivoluzione silenziosa dell’arte in Veneto

Dal 12 settembre 2020 al 27 dicembre 2020 si terrà a Villa Ancilotto di Crocetta del Montello (TV) la mostra “1910-1940: la rivoluzione silenziosa dell’arte in Veneto, da Gino Rossi, a Guidi e de Pisis”, a cura di Antonella Alban e Giovanni Granzotto con la collaborazione di Stefano Cecchetto. L’esposizione è la prima tappa di[…]

La Dalmazia di Predrag Matvejević

Ho visitato la Slovenia, la Croazia, la Bosnia, quando ancora erano regioni della Repubblica Socialista Federativa di Jugoslavia del Maresciallo Tito. Nella seconda metà degli anni Sessanta (mio primo viaggio) la Jugoslavia mi era apparsa tetra, diffidente. Non erano poi così lontani gli anni degli esodi forzati dall’Istria, la presa di Trieste da parte dei[…]

Ottobre 2020 – “Amare il mare” a Trieste

Sabato 3 ottobre alle ore 17 si inaugura alla Galleria Rettori Tribbio di Trieste (piazza Vecchia 6), la mostra collettiva di pittura “Amare il mare”, che sarà introdotta sul piano critico da Gabriella Dipietro. La mostra, giunta alla sua quarta edizione, in concomitanza alla regata velica internazionale “Barcolana”, rappresenta un’esposizione di pittura a più voci,[…]

Fiume e Stella Rossa – un’iniziativa che definire discutibile è un eufemismo

Il comunicato della Società di Studi Fiumani La recente installazione sul grattacielo di Fiume di una enorme stella rossa di vetro promossa, nell’ambito delle iniziative per Fiume capitale europea della cultura 2020, dalla municipalità di Fiume /Rijeka con i fondi della Comunità europea e intitolata inequivocabilmente “monumento alla Fiume rossa”, costituisce un richiamo esplicito alla[…]

La Stella Rossa sul grattacielo di Fiume – Rijeka con fondi della comunità europea

ll quotidiano più letto in Croazia, il “Večernji List”, pubblica l’intervento di Marino Micich, direttore dell’Archivio Museo storico di Fiume in Roma, che apre la polemica storiografica sull’ennesima stella rossa issata a Fiume, quando già era accaduto nelle prime settimane dall’inizio degli eventi previsti per l’avvenuto conferimento di «Capitale europea della cultura 2020». «Con soldi[…]

Roma affida all’Upt i 3 milioni per gli italiani d’Istria e Fiume

Firma alla Farnesina. Calo di un milione dal 2019. Tremul (Ui): «Tutto previsto» Il ministro Di Maio riceve il nuovo presidente Fatovic: «Sia un ente inclusivo». Il ministero degli Esteri ha approvato l’erogazione di tre milioni di fondi da distribuire alle comunità italiane dell’Adriatico orientale: fondi che verranno dati all’Unione italiana attraverso l’Università popolare di[…]

Quando in Istria si collaudava l’Europa: Rumiz racconta l’enigma dei Balcani

Tornai in libreria il reportage scritto dal giornalista 26 anni. Istria. Triangolo di terra appeso all’Europa, ma tuffato nel Mediterraneo. Laboratorio di interetnicità diviso in tre dai confini. Unicum che profuma di salsedine e santoreggia, tra la luce del Sud e il vento tagliente del Nord. Torna in libreria, per Bottega errante, Vento di terra[…]

Caorle, il Veneto oltre il mare

Meta da vivere 365 giorni l’anno, Caorle, vicino Venezia, è situato tra le foci dei fiumi Livenza e Lemene, e affaccia sul mar Adriatico. Il paese offre numerosi spunti per un viaggio all’insegna dell’attività all’aria aperta. Da Ca’ Corniani a Vallevecchia, passando per il borgo storico, numerosi i percorsi che attraversano il territorio da intraprendere[…]

La Società di Studi fiumani celebra i 60 anni della sua rifondazione, a Roma il 22 settembre 1960

Esattamente 60 anni fa, il 22 settembre 1960, a Roma, varie associazioni e gruppi di cittadini, rappresentativi degli esuli istriani, giuliani e dalmati, protagonisti del tragico Esodo post ’45, quando il regime comunista jugoslavo, vincitore della guerra antinazista e vincitore al tavolo della pace, aveva decretato la “deitalianizzazione” di Istria, Dalmazia e parte della Venezia[…]

Ottobre 2020 – La rivoluzione silenziosa dell’arte in Veneto

Dal 12 settembre 2020 al 27 dicembre 2020 si terrà a Villa Ancilotto di Crocetta del Montello (TV) la mostra “1910-1940: la rivoluzione silenziosa dell’arte in Veneto, da Gino Rossi, a Guidi e de Pisis”, a cura di Antonella Alban e Giovanni Granzotto con la collaborazione di Stefano Cecchetto. L’esposizione è la prima tappa di[…]