Isola Calva. La cultura del ricordo

Nella Giornata europea di commemorazione delle vittime di tutti i regimi totalitari e autoritari, il presidente del governo della Repubblica di Croazia, Andrej Plenković, si è recato sull’Isola Calva (Goli Otok), dove ha deposto una corona ai piedi della targa commemorativa posta dal governo in ricordo delle vittime del regime comunista, ma anche più in generale di tutte le vittime dei regimi totalitari e autoritari. “Oggi siamo qui per rendere onore alle vittime del regime comunista, che è stato uno dei regimi totalitari che hanno caratterizzato il XX secolo, anche in Croazia”, ha voluto ricordare Plenković il quale ha poi aggiunto come l’Isola Calva sia rimasta un centro di detenzione il cui obiettivo era quello di punire chi vi arrivava, fino agli anni ’80.

leggi  l’articolo

https://lavoce.hr/attualita/isola-calva-la-cultura-del-ricordo

goli otok ricordo

  • Per quanti vogliano approfondire l’argomento segnaliamo il libro di Dunja Badnjević L’isola nuda (Bollati Bolinghieri Editore, Torino, 2008) “esemplare” racconto della feroce detenzione a Goli Otok del padre dell’autrice, alto esponente del regime di Tito, dal quale venne epurato in quanto internazionalista. Una narrazione efficace e indubitabile che a molta distanza dagli eventi accaduti svela infine gli orrori del totalitarismo jugoslavo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *