Museo archeologico di Pola. Gli esterni prendono forma

Mentre la straordinaria ricerca delle urne cinerarie preistoriche, all’aria aperta, ai piedi di Porta Gemina è giunta quasi al termine, l’investimento da 100 milioni di kune prosegue a spron battuto non solo con l’impresa titanica di recupero dello storico edificio museale, ma aggiungendogli tutto attorno annessi e connessi fino a mostrare nuovi risultati evidenti di questo che è considerato il più grande progetto culturale attualmente in corso in Croazia. Dura dal lontano 29 marzo 2017 e ora si potrebbe anche celebrare il terzo anniversario di ininterrotta attività secondo piano prestabilito. Mentre nel palazzo sono in fase di ultimazione gli interventi interni, fuori è ora ben visibile la struttura dei gradini d’accesso e dell’ascensore che contribuirà a dotare il futuro museo di tutti in requisiti necessari alle persone disabili o con ridotte capacità motorie.
LEGGI L’ARTICOLO
https://lavoce.hr/cronaca/cronaca-polese/museo-archeologico-gli-esterni-prendono-forma

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *