Addio a Mario Schiavato, colonna portante della minoranza italiana

Lutto nel mondo della cultura degli italiani dell’Adriatico orientale. Addio a Mario Schiavato, una delle voci più genuine e rappresentative della contemporanea letteratura istro-quarnerina, uno dei grandi autori della letteratura italiana di queste terre – nell’ampio saggio dedicato all’autore nell’opera “Le parole rimaste”, Roberto Dobran e Irene Visintini l’hanno definito una vera colonna portante della[…]

Zoran Milanović ricorda l’esodo degli italiani dall’Istria

Celebrata a Pisino – alla presenza del presidente croato, Zoran Milanović – la Giornata della Regione istriana, ricorrenza che ricorda le decisioni di Pisino del 1943 con le quali si decise di unire l’Istria al territorio della Croazia. “77 anni fa furono poste le basi per un’Istria moderna e multiculturale, una regione che è modello[…]

Stramare ha chiuso il cerchio sugli antichi toponimi: un borgo rinato

Stramare è la fenice dell’Alta Marca Trevigiana: case in sassi bianchi vecchie e disabitate fino a una decina di anni fa, oggi sono diventate un punto di riferimento per chi risale la Valle dei Mulini e il vitale torrente Riù, non più soltanto Paradiso dei cosiddetti “veneziani” ma un luogo dove chiunque può trovare la[…]

I tedeschi entrano nel porto di Trieste (prima dei cinesi)

Tutti guardano con preoccupazione ai cinesi, come se fossero gli unici stranieri ad aver messo gli occhi e le mani sui porti italiani: non è così. Nell’arco di poche settimane investitori tedeschi e ungheresi hanno siglato accordi che garantiranno loro uno sbocco sicuro nel porto più strategico della penisola: Trieste. La questione, particolarmente sensibile per[…]

Palazzo Modello: eppur si muove…

La perseveranza e il continuo interessamento da parte della dirigenza della Comunità degli Italiani, hanno fatto sì che qualcosa finalmente si muovesse. Come avevamo già scritto in precedenza, il triste degrado a cui è soggetto l’imponente, elegantissimo Palazzo Modello, uno degli edifici più rappresentativi di Fiume, è visibile da ormai troppo tempo sia dentro che[…]

Il Cammino celeste da Aquileia a Tarvisio, viaggio alla scoperta di un antico itinerario

Tre punti di partenza in Italia, Austria e Slovenia e una suggestiva meta finale: il santuario del monte Lussari. È l’affascinante Cammino Celeste, un antico itinerario che accompagna, da secoli, i pellegrini di tre stati fino all’estremo confine del nord-est Italia, dove sorge il santuario mariano del XVI secolo.  Dal mare alla montagna, il paesaggio che si[…]

Isola Calva: arriva la guida storica

L’Isola Calva (Goli Otok) è la più nota isola disabitata croata. Nella seconda metà del XX secolo sull’isola si trovava un campo per l’internamento dei dissidenti politici, successivamente trasformato in prigione. Gli edifici che tuttora vi si trovano sono un macabro ricordo del passato e ultimamente rappresentano un’attrazione turistica decisamente lugubre. L’interesse dei visitatori non[…]

Ricerca: raccontare scienza, apre nuova sede Museo a Trieste

Occuperà uno spazio di circa 3.000 metri quadri, distribuiti su due piani all’interno del Magazzino 26 del Porto Vecchio, e sarà aperto al pubblico dal 10 ottobre. È il “nuovo” Immaginario Scientifico, il museo della scienza interattivo e sperimentale che ha come obiettivo la promozione e diffusione della cultura scientifica e tecnologica. Ad annunciare i[…]

La nuova tendenza dei tour E-Bike in Veneto: Ville Palladiane e dintorni

In questo annus horribilis del turismo, germogliano i semi per una ripartenza all’insegna di una freschezza nuova. Tra i modi in cui sta si sta ristrutturando il settore, uno dei più interessanti è certamente quello legato al mondo dello Slow Tourism e in particolare del cicloturismo in E-Bike. Molti italiani stanno avendo modo di riscoprire[…]

Il Teatro di Fiume celebra il 135.esimo anno di vita

Ricorre quest’anno, più precisamente il 3 ottobre, il 135.esimo anniversario dell’inaugurazione dell’edificio del Teatro Comunale, oggi Teatro Nazionale Croato “Ivan de Zajc”, progettato in stile eclettico dagli architetti Herman Gottlieb Helmer e Ferdinand Fellner. La monumentale sede è stata, infatti, aperta il 3 ottobre 1885 dopo due anni di edificazione. L’apertura dell’edificio teatrale è senza[…]