UI: “Stella rossa, errore culturale politico”

La stella rossa sul Grattecielo fiumano, ovvero l’installazione artistica di Nemanjua Cvijanović, inaugurata quasi di soppiatto domenica scorsa, continua a far discutere. A parte le scontate divisioni ideologiche nelle file della maggioranza, è anche la componente italiana dell’Adriatico orientale è rimasta interdetta. Non solamente tra gli esuli quel monumento realizzato con 2.800 frammenti di “vetro”, a ricordo, come ha rilevato l’autore, dei 2.800 combattenti dell’Esercito popolare di liberazione caduti nella Battaglia di Fiume, ha suscitato reazioni di palese insoddisfazione. Pure nell’ambito della Comunità Nazionale Italiana l’iniziativa, realizzata nell’ambito di Fiume, Capitale europea della Cultura 2020, ha lasciato a molti l’amaro in bocca. I vertici dell’Unione Italiana si sono fatti interpreti di questo stato d’animo prevalente.

Leggi l’articolo

https://lavoce.hr/attualita/ui-stella-rossa-errore-culturale-politico

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *