Ritorna in vita la Domus di Tito Macro ad Aquileia

Si sviluppa su una superficie di 1.700 metri quadrati ed è tra le più vaste dimore di epoca romana tra quelle rinvenute nel Nord Italia. È la “Domus di Tito Macro”, al centro di un progetto innovativo di valorizzazione, inaugurato oggi, che ha riportato in vita gli ambienti dell’abitazione ad Aquileia. L’intervento, promosso dalla Fondazione Aquileia, è stato finanziato con 6 milioni di euro, della Regione Fvg e di Ales Spa, e ha previsto la risistemazione dell’area in seguito all’attività di scavo condotta dall’Università di Padova e la costruzione di una tra le più grandi strutture di copertura esistenti in Europa, sostenuta da pilastri d’acciaio in rosso pompeiano, che consentirà al pubblico di entrare concretamente in un’antica dimora romana e comprenderne articolazione, volumetrie e percorsi.

Leggi l’articolo

https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/arte/2020/09/25/ritorna-in-vita-la-domus-di-tito-macro-ad-aquileia_7f21bfea-d6b3-4dc2-b6a4-c500fd3c16ea.html

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *