Anna Maria, testimoniare la nostra storia è una missione

Anna Maria Fagarazzi è una sopravvissuta al dramma delle foibe: ‘Ho dovuto assistere all’uccisione di due ragazzi’

Costretta a fuggire dalla sua terra quando era una bambina di 9 anni, Anna Maria Fagarazzi continua tutto l’anno e tutti gli anni a testimoniare la tragedia delle foibe e dell’esodo istriano fiumano e dalmata.

Da sopravvissuta porta, soprattutto nelle scuole del vicentino dove risiede, la sua diretta testimonianza, raccontando della fuga disperata per non finire infoibata assieme alla sua famiglia. Poi l’arrivo a Vicenza dove vissero per quasi otto anni in un campo profughi, ricavato da un ex seminario vescovile bombardato, patendo sofferenze e fame. Anna Maria Fagarazzi conduce la sua vita come una missione: non dimenticare le atrocità vissute e non lasciare cadere nell’oblio le vittime delle foibe e gli esuli istriani, fiumani e dalmati. Ricordare significa tenere viva la memoria e portare rispetto a chi è stato perseguitato e finito vittima dell’odio.  

Leggi il servizio a titolo di esempio

https://www.altovicentinonline.it/arte-e-cultura-2/foibe-e-esuli-a-piovene-la-sopravvissuta-anna-maria-fagarazzi/

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.