Premio Tomizza”, Raoul Pupo e Selene Gandini i premiati della XXV edizione

E’ stata presentata nella giornata di venerdì 31 maggio, la XXV edizione del “Premio Tomizza”, il riconoscimento in memoria del celebre scrittore di origine istriana  Fulvio Tomizza, il “cantore dell’Istria” che nel corso della sua brillante carriera letteraria, attraverso la sua penna, raccontò e permise di far conoscere anche ad un pubblico internazionale le tragiche[…]

Sapori tipici, lo Strucolo dolce e salato tra Italia e Istria

La ricetta dello Strucolo unisce elementi della cucina istriana, austriaca e italiana. Lo Strucolo, ricetta tipica della zona della Venezia Giulia e in particolare delle tavole di Trieste e Gorizia, vanta una storia particolare, legata all’origine del nome. Il termine Strucolo è, infatti, l’italianizzazione da parte degli italiani istriani della parola slava strukllj a sua volta traduzione della parola tedesca Strudel.   http://www.triesteprima.it/social/sapori-tipici-strucolo-dolce-salato-tra-italia-e-istria-trieste-2019-html.html

Adriatico mare d’Europa

Sentiamo la necessità di sollecitare una maggior attenzione sulla straordinaria opportunità di rinsaldare un’appartenenza adriatica in occasione di Rijeka/Fiume Capitale Europea della Cultura 2020. Lo facciamo, su idea di Fabio Fiori, con una cartolina realizzata per noi dall’illustratore Gabriele Musante.   leggi l’articolo https://www.balcanicaucaso.org/Adriatico-mare-d-Europa

Giugno 2019 – Al via la Settimana della cultura fiumana

La tradizionale manifestazione organizzata dalla Comunità degli Italiani di Fiume, dedicata alla storia e alla tradizione fiumana, ovvero la Settimana della cultura fiumana, si articolerà dal 9 al 17 giugno con un programma ricco di appuntamenti che spaziano tra presentazioni di libri, mostre, concerti, appuntamenti letterari e incontri sociali”. Ad annunciarlo, dalle pagine on line de La Voce[…]

Croazia, sopravvivere al turismo

Come convivere con un numero crescente di turisti? Come trarne beneficio senza esasperare la popolazione locale? E come gestire i flussi di visitatori senza distruggere l’ambiente? Dal 2 al 5 maggio, una cinquantina di architetti, urbanisti, sociologi ed altri studiosi provenienti da dieci paesi si sono riuniti a Sebenico (Šibenik) in occasione della prima conferenza[…]

Riparte il museo navigante

Salvaguardare le barche storiche e costruire reti transfrontaliere per la cultura marinara: con questi obiettivi riparte da Cesenatico il Museo Navigante, iniziativa itinerante per la promozione dei musei del mare e della marineria promossa da AMMM Associazione Musei Marittimi del Mediterraneo, Museo della Marineria di Cesenatico, Mu.MA – Galata Museo del Mare di Genova e Associazione La[…]

Il futuro di Trieste è nell’innovazione

Trieste, futura capitale della Scienza, ha fra i suoi primati un numero record di scienziati e ricercatori che qui vivono e lavorano: 57 ogni mille abitanti, numero di gran lunga superiore alla media italiana e a quella europea. Questo crea un clima fertile per l’innovazione, e la sfida è portare questa contaminazione fino all’interno dei[…]

Il numero di GIUGNO 2019 del nostro News Magazine

CLICCA QUI O SULLA PRIMA PAGINA all’interno dell’articolo e sfoglia il News Magazine di GIUGNO. Contribuisci alle attività divulgative di CARTA ADRIATICA. Aspettiamo la tua donazione (piccola o grande che sia) per sostenere la nostra attività di ricerca e pubblicazione. Ti ringrazieremo con un News Magazine mensile, da ricevere direttamente prima di tutti gli altri sulla casella di posta elettronica. Ti[…]

Esof2020: Trieste-Fiume, creare ponte tra scienza e cultura

Creare un ponte tra la città europea della scienza 2020, Trieste, e la capitale della cultura, Fiume (Croazia): è uno degli obiettivi degli organizzatori di Esof2020 e dell’Università di Fiume che oggi si sono incontrati a Trieste in vista della firma, in Croazia, di un Memorandum di intesa. A luglio, invece, quando a Trieste avrà luogo[…]

Alinari vende lo storico palazzo di Firenze. E le foto triestine spariscono in un caveau

La più antica azienda al mondo di fotografia, fondata nel 1852, non abbandona dopo neppure tre anni solo l’Aim (Alinari Image Museum) creato al Bastione Fiorito del Castello San Giusto di Trieste e costato due milioni di euro (in gran parte soldi pubblici), ma lascia per sempre anche la storica sede di Firenze dove risiedeva[…]