Emilia Romagna, il set per ogni storia

Se si pensa all’Emilia Romagna come set cinematografico il primo regista che viene alla mente è ovviamente il visionario Fellini, che certamente ne ha dato un’immagine indelebile e memorabile. Oltre ai Vitelloni come scordare le immagini piene di magia del suo Amarcord! Ma questa Regione ha fornito nei decenni ambientazioni e paesaggi molto diversi a[…]

I trabocchi, antichi, fragili, risorti

«Splendide figure lignee in bilico sulle acque marine», come sono stati definiti dal Touring, i trabocchi caratterizzano le rive di alcune regioni adriatiche occidentali, dall’Abruzzo alla Puglia, «strane penisole architettoniche, dal sapore arcaico», eppure così eleganti nel loro protrarsi sul mare, «palafitte da pesca», concepite per pescare senza imbarcarsi, ma anche dimora di fortuna dei[…]

Gli olmi di Abbazia

Tratto da Löse Blatter aus Abazia, diario del’arciduca Ludovico Salvatore di Toscana, affezionato frequentatore del litorale istriano, edito a Vienna nel 1886 da E. Hölzel, pubblichiamo il brano dedicato agli olmi di Abbazia (Die ulmen von Abazia), graziosa rievocazione dei giardini della località istriana (oggi Opatija) al principio della sua ascesa nel XIX secolo tra[…]