Pirano Capitale europea della cultura 2025. Arriva il sostegno di Trieste e dell’Istria

L’Onda del cambiamento. Con questo slogan Pirano e gli altri Comuni dell’area costiera presenteranno la loro candidatura a Capitale europea della cultura 2025. Oggi a Palazzo Pretorio è stato illustrato il dossier contenente le linee guida di questa importante, ma complessa iniziativa. A prepararle è stato un comitato di esperti, presieduto da Martina Gamboz, che[…]

Trieste capitale europea della scienza 2020: tutte le eccellenze della città

Il capoluogo giuliano è stato scelto dallo European Science Forum (Esof) battendo nello spareggio finale Leida e l’Aja che si erano presentate insieme per rappresentare l’Olanda. Un riconoscimento all’eccellenza assoluta della rete di poli accademici e di ricerca che insistono sul suo territorio: dalla Sissa al Sincrotrone, dall’Istituto di Oceanografia al Centro di genetica e[…]

Etnie. Lotta per i diritti acquisiti

Nella sfera dei diritti delle minoranze nazionali nel 2019, in Croazia, sono state fatte numerose conquiste. Il Sabor ha approvato le modifiche alla Legge sull’elezione dei Consigli e dei Rappresentanti delle minoranze nazionali, mentre il governo e i deputati eletti nella XII circoscrizione hanno compiuto notevoli passi avanti nell’attuazione dei piani operativi sui quali si[…]

“Via Querinissima”, un percorso storico e identitario da Venezia alle Isole Lofoten

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore alla Cultura Cristiano Corazzari, ha autorizzato la partecipazione della Regione del Veneto all’associazione culturale senza scopo di lucro “Via Querinissima, dal mito alla storia”. L’associazione, in via di costituzione, ha come scopo la promozione della realizzazione dell’itinerario che porta lo stesso nome e che, a sua volta, ricalca il[…]

Il Torinese e i caffè storici di Trieste, un patrimonio da salvare

I caffè storici, un patrimonio culturale letterario ed enogastronomico, al centro dell’incontro del 10 dicembre del ciclo di conferenze “I Cenacoli del Caffè“. Ad aprire l’incontro, organizzato dall’Associazione Museo del Caffè Trieste in collaborazione con altre realtà associative ed imprenditoriali, la poetessa Mariagrazia Stepan che ha elencato tutti i numerosi caffè presenti a Trieste nel periodo asburgico ed usuali teatri della vita pubblica[…]

Scoperto il più antico disegno di Venezia

Realizzato da un pellegrino italiano nel XIV secolo sulla strada per Gerusalemme. Trovato nella Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. La più antica rappresentazione della città di Venezia figurata da mano umana sarebbe un disegno. L’opera è stata scoperta dalla storica dell’arte dell’Università scozzese di Saint Andrews Sandra Toffolo alla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, durante[…]

Tra Adriatico e Balcani: Italia e Serbia dal precipitare della crisi balcanica alla vigilia della Grande Guerra

Nell’ambito degli studi consacrati alla posizione rivestita dall’Italia nell’Adriatico e alla sua proiezione verso altre zone del Mar Mediterraneo, il libro di Fabrizio Rudi, “Soglie inquiete. L’Italia e la Serbia all’inizio del Novecento (1904-1912)” (Mimesis Editore) sembra porsi in un’attitudine del tutto particolare. L’autore, come punto di partenza, ha affrontato, in maniera tradizionale, i rapporti diplomatici bilaterali fra[…]

Vittoriale, completato l’Anfiteatro e realizzato il desiderio di Gabriele D’Annunzio

Dopo quasi cento anni sarà realizzato il desiderio di Gabriele D’Annunzio: l’Anfiteatro del Vittoriale degli Italiani, residenza museo del poeta a Gardone Riviera (Brescia), sarà finalmente pavimentato in marmo rosso. Nel 1923 D’Annunzio fece dono all’Italia del complesso monumentale che stava costruendo con l’architetto Gian Carlo Maroni, Il Vittoriale degli Italiani. Grazie ad una serie[…]

Alice Salvatore: «Vi racconto chi era Nevio Skull»

3 maggio 1945. I partigiani di Tito liberano Fiume dall’occupazione nazista, alla quale era sottoposta in seguito alla capitolazione dell’Italia (8 settembre 1943). Per molti è la fine di un incubo, per altri invece l’inizio di una nuovo dramma. Quella notte Nevio Skull venne sequestrato dai membri dell’OZNA e barbaramente trucidato. La stessa sorte in[…]

A Sant’Orsola una targa ricorderà l’Esodo degli istriani

Una targa ricorderà nel complesso fiorentino di Sant’Orsola i 580 profughi istriani che lì trovarono accoglienza dopo l’esodo. “Siamo esuli fiumani, istriani e dalmati attraverso confini di odio e di morte. Siamo case strappate, uomini donne e bambini costretti a diventare stranieri. Ora siamo libertà ritrovata che ricorda che siamo stati e sempre saremo italiani”.[…]