Roma, il Quartiere giuliano-dalmata vara il progetto «Famiglia e Ricordo»

Una sorta di «pietra d’inciampo» dal profilo dell’Istria che nel tempo a venire richiami alla memoria le famiglie esuli vissute nel secondo dopoguerra in quel «Villaggio Giuliano-Dalmata» già Villaggio Operaio dell’E42 allestito lungo la Via Laurentina per ospitare i lavoratori addetti alla costruzione dell’Esposizione Universale poi mai realizzata’ nel quale trovarono invece prima accoglienza i[…]

“Dove andare, Dove tornare”, il volume dei grandi scrittori giuliani e dalmati del Novecento

Un libro che non può mancare a quanti hanno a cuore la storia e la memoria della cultura letteraria dell’esodo, un libro da conservare e donare per scoprire e far conoscere le personalità e le opere che hanno dato lustro  alla Venezia Giulia. Presentato da Carta Adriatica a Bologna in Sala Stampa del Comune,a Roma[…]

Le isole di Venezia: 5 tesori nascosti in riva alla Laguna

Si comincia dalla parte settentrionale, ad oggi l’isola conta solo tredici residenti, ma il patrimonio archeologico presente è di grande importanza storica. Il mio consiglio è quello di visitare la basilica di Santa Maria Assunta, già cattedrale della soppressa diocesi di Torcello, ristrutturata nella forma attuale intorno all’anno Mille. Caratteristica singolare: è costituita dai finestroni con[…]

Alto Adriatico 2020 – 2021

La Giunta Regionale ha approvato oggi, su proposta dell’assessore al Turismo Federico Caner, la realizzazione del progetto “Alto Adriatico 2020-2021”. Si tratta di un accordo tra la Regione del Veneto e quella autonoma Friuli Venezia Giulia, che sulla base degli esiti positivi del percorso comune già avviato, intende proseguire una serie di azioni congiunte per[…]

Sancita la collaborazione tra Veneto e Friuli Venezia Giulia per le politiche per uno sviluppo sostenibile

Con la firma della Carta di Venezia, avvenuta a Bruxelles, si sancisce la collaborazione della Regione Veneto e del Friuli Venezia Giulia per le politiche per lo sviluppo sostenibile, nel perseguimento degli obiettivi di Agenda 2030 delle Nazioni unite. Ruolo strategico delle comunità locali mettendo al centro la persona e le situazioni di maggiore fragilità delle persone e delle città; innovazione nei[…]

Venezia, i due progetti per l’ex Ospedale al Mare del Lido

Cassa Depositi e Prestiti ha lanciato due iniziative sull’isola del Lido di Venezia che mirano ad accelerare su occupazione, formazione e innovazione nel settore turistico. La prima è l’avvio della collaborazione con Regione Veneto e Comune di Venezia finalizzata all’ individuazione di strumenti e iniziative per il supporto agli enti locali e alle imprese del[…]

Itinerari vendemmia Veneto: cosa fare

Il Veneto è indubbiamente una terra di grandi vini e – anche – di grandi amanti del vino. Non bere vino, in Veneto, equivale più o meno estremizzando, a una bestemmia: volendo esagerare, si potrebbe dire che gli astemi, in territorio Veneto, non sono praticamente ammessi. Ad ogni modo, non c’è zona dell’Italia migliore per[…]

Quale Adriatico?

In un affollato cocktail party serale ai primi di maggio, a Budva in Montenegro, tra imprenditori, politici, amministratori, vari stakeholders e qualche professore universitario, si poteva cogliere la trasformazione civile e transnazionale in atto nell’Adriatico. Che non è più quello che ancora in molti immaginano: il mare confine con l’“altro” […]   leggi  l’articolo https://www.balcanicaucaso.org/aree/Italia/Quale-Adriatico-196545

Tra Basovizza e San Dorligo spuntano i resti dei fortini “eredi” degli antichi romani

Le strutture militari vengono datate tra il secondo e il primo secolo avanti Cristo, ovvero il periodo della definitiva conquista dell’Istria […]   leggi l’articolo https://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cronaca/2019/09/24/news/tra-basovizza-e-san-dorligo-spuntano-i-resti-dei-fortini-eredi-degli-antichi-romani-1.37506354