Fondazione Aquileia Il patrmonio epigrafico

Aquileia apre virtualmente le porte al  pubblico, in questo momento di chiusura forzata, e aderisce alla campagna del MiBACT  #iorestoacasa con una nuova proposta on-line: dieci narratori d’eccezione saranno i protagonisti di altrettante “pillole video” che verranno messe in rete sul canale YouTube e Facebook della Fondazione Aquileia.   Guarda il video https://www.youtube.com/watch?v=_cBSKLNM-Fs

La Fiumana, orgoglio d’Istria

Il 12 settembre del 1919. La città di Fiume è ormai divenuta, al termine della Grande Guerra, oggetto di contesa tra le ambizioni del nascente Regno dei serbi, dei croati e degli sloveni e quelle, ancora più forti, dell’Italia uscita vincitrice dal conflitto. Da un anno regnava una situazione di stallo. L’unico a rispondere presente fu il Vate Gabriele[…]

Claudia Sonia Colussi Corte, “Il segreto dell’isola nuda”

Nel 1946 Claudia e i genitori lasciano l’Italia per Lussinpiccolo, paese d’origine del padre, dove l’uomo si trasferisce per vivere nel comunismo e concretizzare le sue speranze di uguaglianza. Quando la Jugoslavia si rende indipendente dall’Unione Sovietica, il padre di Claudia, rimasto fedele ai suoi ideali, viene arrestato e deportato come prigioniero politico a Goli[…]

Omaggio a Bruno Maier

Un ricordo del critico Bruno Maier nel nuovo numero della rivista della facoltà di Studi umanistici dell’Università del Litorale, pubblicazione che raccoglie alcuni degli interventi presentati al convegno internazionale sull’italiano in contesti plurilingui che si è svolto a Capodistria lo scorso mese di ottobre.   Ascolta il servizio https://capodistria.rtvslo.si/archivio/il-giornale-del-mattino/174677210

Maria Grazia Ciani, dall’esodo istriano all’eccellenza dei testi classici

«La Lettura», mensile supplemento culturale del «Corriere della Sera», dedica il numero dell’8 marzo scorso cinque ampie pagine al tema della traduzione dei grandi classici, dagli antichi Greci agli umanisti italiani del Rinascimento, dagli autori elisabettiani all’inglese contemporaneo, alla stessa lingua italiana che, come le altre, si modifica nel tempo per assumere connotati nuovi o[…]

Niccolò Tommaseo e Pasquale Paoli dagli studi di Virgilio Missori

Nel solco degli studi sul dalmata italiano, Niccolò Tommaseo, degno di tante fatiche è stato anche l’importante carteggio intercorso tra Giampietro Viesseux e il Tommaseo. Abbraccia gli anni 1835-1863. In realtà, lettere tra i due amici vennero scambiate anche in anni precedenti, ossia fin dalla reciproca conoscenza, dal 1826 circa. Ma, quelle sopra ricordate, rappresentano[…]

Venezia, storia e leggende di San Giorgio in Alga

Ci sono isole piccole, a volte piccolissime, che hanno una storia eccezionalmente stratificata, e che custodiscono segreti e aneddoti in quantità, pur avendo dimensioni appena superiori a uno scoglio. È il caso della romanzesca isola di Montecristo, della travagliata Trimelone, o della pittoresca San Nicola. Anche nell’intricato puzzle di isole che compone la laguna veneta ci sono tante storie, misteri[…]

“Battiloro”: l’unico rimasto è a Venezia. Qui nasce la foglia d’oro che ha un’anima

Sottilissima, quasi impalpabile ma estremamente preziosa. La foglia d’oro, usata oggi non solo come elemento decorativo nella realizzazione dei più svariati oggetti, ma anche nella cosmesi e persino nella gastronomia, torna protagonista. Nell’arte e nel design, ma anche in settori del tutto nuovi per questa produzione quali quello alimentare ed estetico. In Italia e in Europa c’è però un’ unica azienda a produrre la foglia d’oro a livello[…]

«Istria e Dintorni» su Giuseppe Tartini, i 250 anni dalla sua scomparsa

Ricordiamo il grande musicista piranese, Giuseppe Tartini, di cui il 26 febbraio è stato celebrato il 250° anniversario dalla sua scomparsa. Tutto l’anno sono in programma moltissime manifestazioni culturali realizzate grazie al progetto Interreg Italia-Slovenia. In occasione del riconoscimento a Trieste quale città della scienza, “Istria e Dintorni” vi propone un racconto narrato in due[…]