Aquileia simbolo Mitteleuropa fucina di culture

Così l’assessore regionale alla Funzione pubblica, Sebastiano Callari, ha accolto ad Aquileia l’arrivo di 110 reperti aquileiesi provenienti dal Kunsthistorisches Museum di Vienna per comporre la mostra “Magnifici Ritorni” che resterà aperta al pubblico fino al 20 ottobre nel Museo archeologico nazionale. In occasione dei 2200 anni dalla fondazione di Aquileia, voluta dai romani nel[…]

S. Orsola di Carpaccio ‘torna’ a Venezia

“Sono particolarmente lieto di annunciare che, dopo un lungo intervento conservativo, ‘Le Storie di sant’Orsola’ di Vittore Carpaccio, uno dei capolavori della pittura rinascimentale, vengono finalmente restituite al pubblico”. Così Giovanni Panebianco, segretario generale del Mibac, attualmente direttore delle Gallerie dell’Accademia di Venezia ha salutato il restauro de ‘Le Storie di Sant’Orsola’ di Vittore Carpaccio,[…]

Fasana rende merito al Maestro Smareglia

“Jetti, dime dove xe el sol, dime quando tramonta el sol”. Queste le parole con le quali tutte le sere il celebre compositore istriano Antono Smareglia – ormai non vedente a causa di un’operazione non perfettamente riuscita alla cataratta – si rivolgeva all’amata moglie Maria Polla, detta Jetti, perché lo avvisasse del calar del sole.[…]

CRV – “Interventi recupero, conservazione e valorizzazione patrimonio culturale veneto”

Nella seduta della Sesta Commissione (che si occupa di istruzione, formazione, lavoro, ricerca, cultura, promozione della legalità, turismo e sport) è stato dato il via libera all’unanimità alla Proposta di Deliberazione Amministrativa n. 96 ‘Programma degli interventi per il patrimonio culturale di origine veneta nell’lstria e nella Dalmazia per l’anno 2019’, di cui all’articolo 7, comma[…]

Rovigno. Palazzo Califfi: un edificio di sorprese

La storia di Rovigno e dell’Istria racchiusa in un unico Palazzo. È questa la conclusione degli esperti del Museo della Città di Rovigno dopo gli ultimi ritrovamenti fatti nella sede dell’istituzione – l’antico Palazzo Califfi – che si sono rivelati a dir poco sorprendenti. Al secondo piano dell’edificio, dove sono attualmente in corso i lavori[…]

Il Castello Morosini Grimani pronto a risplendere in tutta la sua bellezza

Si concluderà ufficialmente il pluriennale progetto di riqualifica del Castello Morosini Grimani di Sanvincenti, la cui ultima fase di restauro è stata realizzata grazie al finanziamento del Fondo europeo per lo sviluppo regionale. Il tutto nel quadro del progetto KulTERRA, finalizzato non soltanto al recupero del Castello medievale della pittoresca località di Sanvincenti, uno dei[…]

Le più curiose lapidi e targhe di Trieste, dall’età romana ad oggi

Le prime targhe a Trieste risalgono all’epoca romana, a cui seguono le prime iscrizioni a carattere religioso e commemorativo nel Seicento. Il secolo del progresso, l’Ottocento, si traduce in un proliferare di targhe governative dove si ringraziano inventori, architetti e costruttori di una Trieste dalla forte espansione edilizia. A partire dal 1870 e in special modo negli anni di passaggio[…]

Storia e protostoria dei territori tra Friuli e Istria: in un volume i risultati di ricerca

Presentato a Udine il libro “Preistoria e protostoria del Caput Adriae”, il corposo volume di oltre 900 pagine che raccoglie un vasto e aggiornato bilancio di studi e indagini condotte nel campo della storia più antica dei territori fra l’alto Adriatico e l’arco alpino orientale, con fulcro tra il Friuli e l’Istria, nell’ambito di un progetto internazionale e[…]

58. Biennale Internazionale d’Arte, presentato il Padiglione Venezia

Immaginate una vasca d’acqua per ricreare l’atmosfera veneziana, un fil rouge tra le stanze, all’interno della quale verrà posizionata una struttura gonfiabile dove i visitatori potranno passare, toccare le bricole di marmo, immersi nella nebbia. Sarà un omaggio alla città, alle sue eccellenze, l’allestimento del Padiglione Venezia in occasione della 58. Esposizione Internazionale d’Arte.  […]

Pitture rupestri preistoriche rinvenute nella grotta di San Romualdo

Sensazionale! L’archeologia in Croazia e in Istria celebra la scoperta del secolo accendendosi d’orgoglio per avere portato alla luce la sua Altamira, unica in tutta l’Europa sud-orientale: niente meno che pitture rupestri preistoriche risalenti agli albori dell’umanità, addirittura a più di 30mila anni fa, in pieno Alto paleolitico. E il luogo del rinvenimento a cui[…]