Ti racconto il mare. Il mare di Puglia fra storia leggende e magia

Sono venticinque i borghi marinari pugliesi protagonisti del progetto interregionale “Itinerari nella cultura, storia, tradizioni, paesaggi del mare e delle miniere del mare” che, sulla scorta di specifici parametri legati alla dimensione storica e a quella urbanistica, alla persistenza di attività economiche legate alla marineria, alla presenza di musei del mare e dell’eco di leggende[…]

Riviera di Rimini: a Bellaria con i Saraceni

Da aprile a settembre è il periodo migliore per visitare Bellaria e Igea Marina, due tra le tante località che rendono unica ed attraente la Riviera di Rimini. Sono infatti al massimo della bella stagione, delle spiagge e delle attrazioni che da sempre contraddistinguono questo tratto della costa adriatica. leggi l’articolo http://www.turismo.it/cultura/articolo/art/titolo-id-15008/

Le mariegole di Cervia sbarcano a Venezia per portare in dono l’“oro bianco”

Una flotta di tradizionali imbarcazioni dell’alto e medio Adriatico ha ripercorso l’antica rotta adriatica che collegava Cervia a Venezia per il trasporto del sale, portando in dono a Venezia il prodotto delle saline cervesi. Sabato il presidente del consiglio comunale Enrico Delorenzi e la flotta delle mariegole Cervesi e della Romagna sono stati accolti ufficialmente[…]

A Grado la processione del “Perdòn”

Si è concluso il “Perdòn de Barbana”, la processione votiva dei pescatori che si recano all’isola di Barbana a sciogliere il voto annuale che si ripete dal 1237, anno in cui i gradesi vollero ringraziare la Vergine per averli salvati da una terribile pestilenza.   leggi l’articolo http://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/foto-e-video/2017/07/02/fotogalleria/a-grado-la-processione-del-perdon-1.15565442?ref=hfpitsec-8#1 Guarda il video http://video.gelocal.it/ilpiccolo/locale/a-grado-la-processione-del-perdon-de-barbana/76364/76767

Iniziato il pellegrinaggio delle reliquie di Sant’Elena

Dopo più di ottocento anni, durante i quali sono state custodite e venerate a Venezia, le reliquie di Sant’Elena Imperatrice stanno per lasciare la laguna e volare in Grecia, dove le attende la locale comunità cristiana ortodossa. È un avvenimento molto sentito quello che ha preso inizio nel pomeriggio di sabato 13, quando una cerimonia[…]

Venezia, turismo slow a bordo del bragozzo con i “moecanti”

Si chiama «Rosa dei Venti», ed è un antico e solido bragozzo, barca da pesca della famiglia Bognolo. È stato restaurato e modernizzato da Gianfranco Vianello «Crea» nel cantiere della Giudecca. E adesso è pronto a solcare le acque placide della laguna per inaugurare un nuovo tipo di turismo «slow». L’idea è venuta all’ultima famiglia di moecanti ancora attiva alla[…]

Venezia, stagione remiera. Al via il 14 maggio

È stata presentata oggi la stagione remiera 2017, parte integrante del calendario “Le città in festa”. “Sarà una stagione – ha spiegato Giovanni Giusto – con molte conferme, a cominciare dai tradizionali 10 appuntamenti in programma, ma anche con qualche novità: si partirà il 14 maggio, con la Regata di Mestre,  si finirà il 17[…]

La Casa della Batana nella Lista UNESCO

Fondato sui principi del sapere, del rispetto della continuità culturale e patrimoniale, dell’inclusione, dell’innovazione, dell’interdisciplinarieta e della multimedialità,  l’Ecomuseo batana con i propri programmi ricerca, valorizza, tutela, interpreta, ricrea, presenta e trasmette il patrimonio marittimo materiale e immateriale, nonché rafforza attivamente l’identità culturale e le peculiarità della citta di Rovigno come luogo di vita piacevole[…]

Casaril, la cantieristica che vuole vivere: torna in acqua il cutter più antico dell’Adriatico

La barca più antica che naviga in Adriatico trova a Cannaregio la sua seconda vita. Grazie all’arte e alla passione di Luca Casaril, uno degli ultimi squerarioli della città, il Cutter pilota Santa Maria Nicopeja, classe 1901, è tornato  a navigare. «È la barca più antica che naviga in Adriatico», dice fiero Giorgio Supiej, presidente dell’associazione per la[…]

Venezia festeggia lo “sposalizio del mare”

Un corteo acqueo di barche a remi, partito dal Bacino San Marco al seguito della “bissona” Serenissima, la grande imbarcazione da parata, ha accompagnato, oggi a Venezia, lo «sposalizio del mare». La cerimonia millenaria cade in occasione della Festa della Sensa, manifestazione tradizionale cittadina in cui si celebra l’Ascensione di Cristo e che ricorda, ogni[…]