Venezia: salvato ultimo cantiere gondole

L’ultimo squero tradizionale di Venezia torna a vivere e a costruire gondole per solcare la laguna. È festa oggi per Elena ed Elisabetta Tramontin, le due giovani figlie di Roberto, il maestro squerariol scomparso a metà novembre. L’attività ‘Domenico Tramontin & figli’, che aveva sfornato da 1884 migliaia di imbarcazioni, rischiava di naufragare ma le[…]

Trieste Città della Conoscenza, marcia di avvicinamento a ESOF2020

Le promesse e le responsabilità di ESOF 2020 aleggiavano alla conferenza di presentazione di uno scientifico 2019 per Trieste Città della Conoscenza. Lo spazio piccolo, ma accogliente della Stazione Ferroviaria (Piazza della Libertà, 8) ha infatti ospitato una scoppiettante rassegna delle tante iniziative previste nei prossimi mesi. Mostre, esposizioni, ma non solo; ricerca scientifica e collaborazioni con il pubblico […][…]

Itinenari culturali nella Regione Adriatico-Ionica, on line la Roadmap di Routes4U

On line la pubblicazione “Roadmap per la Regione Adriatico-Ionica” che fotografa la presenza, l’impatto e il futuro degli itinerari culturali nell’area Adriatica e Ionica, fornendo informazioni di base e raccomandazioni per chi opera nel campo del turismo sostenibile, della cooperazione culturale e della partecipazione sociale.   leggi l’articolo http://www.europuglia.it/archivio-news/239-home/8088-routes4u-on-line-la-roadmap-per-la-regione-adriatico-ionica

I vincitori del Trieste Film Festival 2019. Il miglior cinema dell’Europa orientale

Serata di grandi premiazioni, al Politeama Rossetti, con tre film scelti a furor di popolo dal pubblico della trentesima edizione del Trieste Film Festival. Il Premio Trieste al miglior lungometraggio in concorso va al film Delegacioni di Bujar Alimani, sull’estremo tentativo del regime comunista – siamo sul finire del 1990 – di “convincere” l’opinione pubblica internazionale dei progressi di[…]

Unione Italiana lead partner di “PRIMIS–Viaggio multiculturale tra Italia e Slovenia”

Si è tenuta a Trieste, presso la sede della SKGZ-UCES, la Prima riunione del Comitato di Gestione del Progetto strategico “PRIMIS-Viaggio multiculturale tra Italia e Slovenia attraverso il prisma delle minoranze”, finanziato dal Programma Interreg V-A Italia-Slovenia 2014-2020. Il Progetto “PRIMIS”, della durata di 36 mesi, è iniziato il 1 gennaio 2019 e terminerà il[…]

Troppi i turisti sui bastioni e Ragusa aumenta il biglietto

È la città più visitata dai turisti per eccellenza in Croazia, anche invivibile se vogliamo – lo dicono gli stessi abitanti – e costretta per tanti giorni l’anno a confrontarsi con migliaia di vacanzieri pronti a occupare anche gli angoli più remoti della località. È così che l’antica Ragusa (Dubrovnik) ha deciso di darsi una[…]

Una dichiarazione d’amore a Trieste

Enzo D’Antona lascia la direzione del Piccolo. In questi tre anni D’Antona, forte anche della sua lunga esperienza professionale, cominciata all’Ora di Palermo negli anni ’80, proseguita a Repubblica e poi alla direzione della Città di Salerno, ha rafforzato prestigio e autorevolezza del giornale, riuscendo a rappresentare efficacemente la complessa realtà locale.    leggi l’articolo[…]

L’omissione «volontaria» dell’italiano nel progetto Fiume CEC2020

“Rijeka 2020 Capitale europea della Cultura” è questa l’esatta scritta, con il nome di Fiume in croato seguito dalla dicitura in italiano del nome della manifestazione, apparsa negli scorsi giorni sugli autobus snodabili di alcune linee urbane della municipalizzata Autotrolej. Sicuramente un’iniziativa degna di lode agli occhi della maggioranza, ma per la minoranza italiana come[…]

Montenegro: navi da crociera, arche di Noè per i neodiplomati?

Una vera e propria arca di Noè per fuggire da un quotidiano senza prospettive. Ecco cosa sono divenute le navi da crociera, città galleggianti che offrono numerose opportunità di lavoro per i giovani dei Balcani. Quelli montenegrini non sono certo indifferenti a queste opportunità e sempre più numerosi stanno tentando la fortuna su questi giganti[…]

Prezzi delle case alle stelle Abbazia e Rovigno in area top

Comprare casa in Istria e nel Quarnero costa sempre di più. L’ultima analisi del portale croato Njuškalo, il sito di riferimento per chi vuole investire nel mattone (e non solo) con un catalogo di oltre 150 mila annunci per beni immobili in tutto il Paese, è senza appello. L’Istria e il Quarnero contano infatti due[…]