Comunità di Spalato. La visibilità è fondamentale

“Più che vivere la Comunità degli Italiani di Spalato fa il possibile per sopravvivere”. Ad affermarlo è stato il vicepresidente del sodalizio del capoluogo dalmata, Alessandro Muracchioli, nel corso del convegno “Minoranze nazionali ed etniche nella nostra comunità”. L’evento ospitato dalla Biblioteca civica “Marko Marulić” è stato promosso dagli alunni del IV Ginnasio “Marko Marulić”[…]

Istroveneto, patrimonio culturale immateriale della Slovenia

Il coordinatore per la tutela del patrimonio culturale immateriale della Repubblica di Slovenia, dott.ssa Tanja Roženbergar, direttrice del Museo etnografico sloveno, ha comunicato che la richiesta inoltrata dall’Unione Italiana di Capodistria per la registrazione dell’Istroveneto quale patrimonio culturale immateriale della Slovenia, risponde a tutti i criteri richiesti ed è pertanto adatto per l’iscrizione nel Registro[…]

“Venezia ponte di pace tra Oriente e Occidente: l’utopia di una integrazione possibile”

Si è svolta a palazzo Badoer a Venezia, la conferenza internazionale “Venezia ponte di pace tra Oriente e Occidente: l’utopia di un’integrazione possibile”, promossa dal Consiglio regionale del Veneto, in collaborazione con il Comune di Venezia, che s’inserisce nell’ambito del convegno “L’Europa a cent’anni dalla Prima guerra mondiale: quali prospettive?”.   leggi l’articolo http://www.ansa.it/pressrelease/veneto/2019/03/25/cultura-venezia-ponte-di-pace-tra-oriente-e-occidente-lutopia-di-una-integrazione-possibile_e4f2b63c-3a9d-4a85-8652-14993e2871c7.html

Il forum delle Città dell’ Adriatico e dello Ionio alla Fiera Internazionale di Mostar

Il FAIC – Forum delle Città dell’Adriatico e dello Ionio, in collaborazione con la Camera di Commercio della Federazione della Bosnia ed Erzegovina ed il Forum AIC e con il supporto tecnico-scientifico dell’Ufficio Programmi Comunitari della Città di Ancona, organizza il workshop “Cities and Cultural Heritage: Ideas and Best Practices for the Adriatic and Ionian[…]

Fiume. Slitta il ripristino degli odonimi storici

Nelle ultime settimane è calato un silenzio assordante sul progetto del ripristino degli odonimi storici in Cittavecchia. Lo stesso sindaco Vojko Obersnel aveva ribadito in più di un’occasione che le prime insegne sarebbero state collocate agli inizi di marzo, peccato però ad oggi di loro non ci sia nemmeno l’ombra. Ci siamo quindi rivolti al[…]

Una Regione bilingue e plurinazionale

Il 25.esimo anniversario dell’approvazione dello Statuto della Regione istriana è stato celebrato a Parenzo nella splendida cornice costituita dalla Sala della Dieta istriana, come vuole una tradizione ormai consolidata. Nel corso della seduta solenne dell’Assemblea regionale, Valter Flego, presidente della Regione istriana, ha rilevato che il documento promulgato nel 1994 ha consacrato lo status plurinazionale[…]

Turismo:Veneto al top in Italia in 2018

Il Veneto sale sul podi oanche nel 2018 come regione italiana con il più alto numero di turisti. “Anche il 2018, rispetto al 2017, – osserva Federico Caner, assessore veneto al turismo – pur registrando qualche arretramento in alcuni comprensori, il bilancio del turismo veneto è ancora una volta in positivo: +2,2% gli arrivi, +0,2%[…]

Gutiérrez. Libertà di stampa: «Croazia fra le peggiori d’Europa»

Il segretario generale della Federazione europea dei giornalisti (EFJ), Ricardo Gutiérrez, ha commentato le parole del premier Andrej Plenković, il quale nei giorni scorsi aveva minimizzato la portata della protesta promossa dall’Ordine dei giornalisti (HND). “Plenković sostiene che la nostra protesta sia stata strumentalizzata, ma non è così. Vogliamo semplicemente che la situazione migliori, perché[…]

A Trieste i ministri esteri Ince

La Regione Friuli Venezia Giulia ospiterà nella propria sede di piazza dell’Unità d’Italia a Trieste la riunione delle delegazioni parlamentari dei Paesi aderenti all’Iniziativa centro europea (Ince), in programma il 27 e 28 maggio, e il successivo vertice dei ministri degli Esteri, che si terrà il 10 e 11 giugno.   leggi l’articolo http://www.ilfriuli.it/articolo/politica/a-trieste-i-ministri-esteri-ince/3/194914

Fiume e Trieste. Tre secoli di storia, commerci e tradizioni

Tanti auguri Porto di Fiume. Ebbene sì, proprio ieri lo scalo fiumano ha spento 300 candeline. Era infatti il 18 marzo del 1719 quando l’imperatore Carlo VI d’Asburgo proclamò il Porto franco, una decisione che cambiò per sempre il corso della storia della città, trasformandola in breve tempo in un centro fiorente e cosmopolita, ma[…]