Sguardi adriatici: Ancona

Gelida giornata d’inverno. Un Maestrale teso spinge in cielo nembi siderali, in mare frangenti tumultuosi. Nuvole e onde corrono nella stessa direzione, veleggiano verso sudest. Oggi, l’Adriatico visto da qui, dal Parco del Cardeto di Ancona, è un meraviglioso stretto, una breve via d’acqua tra l’Appenninia e la Balcania, tra l’occidente italico e l’oriente slavo.[…]

Cosa si nasconde sotto la Laguna di Venezia

La Laguna di Venezia cela un vero e proprio tesoro. Tantissimi i relitti che ne affollano il fondale. È facile pensare come tra le acque di una delle città più belle al mondo si nascondano centinaia di imbarcazioni storiche, alcune medievali, altre settecentesche. Imbarcazioni prevalentemente precedenti la Prima Guerra Mondiale, andate perdute a causa di un carico eccessivo o agguerriti[…]

Il Carso entra nell’Unesco, i muretti a secco dichiarati patrimonio dell’umanità

La notizia è apparsa sul profilo Twitter proprio dell’ente mondiale che si occupa di proteggere la bellezza della cultura nel mondo. L’arte del muretto a secco – si legge nella motivazione – riguarda tutte le conoscenze relative alla costruzione di strutture di pietra ammassando le pietre una sull’altra e senza usare alcun altro elemento tranne, a volte, terra secca.   leggi[…]

L’ingegnere costruttore dei Murazzi, l’uomo che difese Venezia dal mare

Non esiste veneziano o amante di Venezia che non sappia cosa siano i Murazzi, che non vi sia stato almeno una volta (almeno per prenderci il sole d’estate) o che, nella peggiore delle ipotesi, non ne abbia sentito parlare. Eppure, di questa imponente opera ingegneristica e idraulica settecentesca, che da secoli protegge la laguna dall’erosione[…]

Marche, nel borgo di Candelara c’è tutta un’altra luce

Nel comune di Pesaro la piccola località di Candelara è uno dei quei gioielli marchigiani tutti da scoprire. Sorge in un suggestivo territorio ricco di storia, arte e cultura, dove montagne e colline degradano parallele verso il Mar Adriatico. Particolarmente curioso è lo stemma del paese, rappresentato da tre colline sormontate da tre candele.   leggi l’articolo https://www.turismo.it/cultura/articolo/art/marche-nel-borgo-di-candelara-c-tutta-unaltra-luce-id-18746/

Marche, nel borgo di Candelara c’è tutta un’altra luce

Nel comune di Pesaro la piccola località di Candelara è uno dei quei gioielli marchigiani tutti da scoprire. Sorge in un suggestivo territorio ricco di storia, arte e cultura, dove montagne e colline degradano parallele verso il Mar Adriatico. Particolarmente curioso è lo stemma del paese, rappresentato da tre colline sormontate da tre candele.   leggi l’articolo https://www.turismo.it/cultura/articolo/art/marche-nel-borgo-di-candelara-c-tutta-unaltra-luce-id-18746/

A Natale calamaro ripieno all’Istriana: la ricetta

Torna l’appuntamento invernale tanto atteso con il calamaro Adriatico. Dall’1 dicembre 2018 fino al 6 gennaio 2019 i ristoranti e le trattorie di Umago, Cittanova, Verteneglio e Buie proporranno menù con diverse portate a base di calamaro, a prezzi particolarmente convenienti, abbinandole a vini locali e a oli d’oliva di primissima qualità.   leggi l’articolo[…]

Il Veneto più intrigante, da scoprire in barca

Se Venezia, meravigliosa ma anche assediata dalle folle, è uno dei luoghi più ambiti del turismo mondiale, tutto attorno ad essa esiste l’ampia laguna, fatta di canali, canali, piccoli paesi di pescatori, spesso ancora autentici, immersi nella lentezza e nella natura.   leggi l’articolo http://www.tgcom24.mediaset.it/viaggi/italia/il-veneto-piu-intrigante-da-scoprire-in-barca_3161604-201802a.shtml

Il Veneto più intrigante, da scoprire in barca

Se Venezia, meravigliosa ma anche assediata dalle folle, è uno dei luoghi più ambiti del turismo mondiale, tutto attorno ad essa esiste l’ampia laguna, fatta di canali, canali, piccoli paesi di pescatori, spesso ancora autentici, immersi nella lentezza e nella natura.   leggi l’articolo http://www.tgcom24.mediaset.it/viaggi/italia/il-veneto-piu-intrigante-da-scoprire-in-barca_3161604-201802a.shtml

Grado, viaggio in laguna tra ‘batele’ e casoni

Uno degli ambienti naturali più apprezzati dai turisti che scelgono Grado per le loro vacanze è la laguna che si estende dalla frazione di Fossalon fino all’isola di Anfora, alla foce dei fiumi Ausa e Corno. Si tratta di una superficie di 90 chilometri quadrati divisa in ‘Palù de sora’ e ‘Palù de soto’ dal[…]