Il CRS e le sue collane si rinnovano

Introdotti da due canti popolari – “La mia batana” e “El me paies” –, eseguiti dal Coro misto della locale Comunità degli Italiani, diretto dalla maestra Franca Moscarda, gli “Atti” numero 48 del Centro di ricerche storiche di Rovigno sono stati presentati a Sissano. Numerose presenze e un’assenza notata da tutti, quella dell’ex direttore e[…]

Premio Tomizza”, Raoul Pupo e Selene Gandini i premiati della XXV edizione

E’ stata presentata nella giornata di venerdì 31 maggio, la XXV edizione del “Premio Tomizza”, il riconoscimento in memoria del celebre scrittore di origine istriana  Fulvio Tomizza, il “cantore dell’Istria” che nel corso della sua brillante carriera letteraria, attraverso la sua penna, raccontò e permise di far conoscere anche ad un pubblico internazionale le tragiche[…]

CRV – “La storia del Veneto” di Francesco Jori

Con partecipazione dell’autore e dell’avvocato e storico della Serenissima Lorenzo Fogliata è stato presentato a Palazzo Ferro Fini il libro “La storia del Veneto” di Francesco Jori edito da Biblioteca dell’Immagine nella collana Storia delle Regioni.   leggi l’articolo http://www.ansa.it/pressrelease/veneto/2019/04/16/crv-la-storia-del-veneto-di-francesco-jori_348a8ca1-30c5-4643-bdc8-e8642f0808cd.html

“Quando Comisso con la rivista Yoga capitanava gli scalmanati e sovranisti di Fiume”

Stile, ribellismo, autobiografismo, sensualità, politica. Tutto parte e ritorna a Fiume, per Giovanni Comisso, uno dei nostri scrittori più individualisti e anarchici. Giovanissimo fu interventista, volontario nella Grande guerra e poi legionario a Fiume. Impresa alla quale Simonetta Bartolini ha dedicato anni di studio e il suo nuovo libro: «Yoga». Sovversivi e rivoluzionari con D’Annunzio[…]

«Alla finestra della vita» dalla mente al cuore con Isabella Flego

Come se un desiderio sopito si fosse risvegliato in Isabella Flego, con l’urgenza di chi interroga il proprio specchio per sapere come mettere insieme in un quadro coerente i pezzi della propria vita, per rintracciare la trama di fondo della propria storia. È infatti poesia largamente autobiografica e intimista, che sottintende lo spessore meditativo, colta[…]

«La storia dell’Impresa di Fiume: uno snodo per la cultura europea del Novecento»

D’Annunzio nutriva un profondo disprezzo per il fascismo. Nei suoi scritti non parlava mai di camicie nere, soltanto di quelle sordide. Sosteneva di amare tutti i bambini, tranne quelli vestiti da balilla, che non voleva attorno. Non celebrava le date sacre del regime e aveva quasi sempre parole di scherno per i gerarchi. Sono queste[…]

Da Slataper a Svevo un’inquieta prospettiva aperta sui mondi lontani

«In Puntofranco alle sei di mattina l’infreddolito pilota di turno, gli occhi opachi dalla veglia, saluta il custode delle chiavi che apre il magazzino attrezzi. I grandi bovi bruni e neri trainano lentamente i vagoni vuoti vicino ai piroscafi arrivati iersera; e quando i vagoni sono al loro posto, alle sei e dieci i facchini[…]

Storia della Dalmazia «Va recuperata e rivista in chiave attuale»

È Dario Saftich il laureato del Premio giornalistico “Paolo Lettis” del Concorso d’Arte e Cultura “Istria Nobilissima”, edizione 2018. È la quarta volta che il giornalista e commentatore de “La Voce del Popolo” si presenta al Concorso principe della nostra realtà comunitaria. L’aveva già fatto nel 1999, nel 2001 e nel 2015, anno in cui[…]

I luoghi di… Paesaggi e testi di scrittori adriatici: Nelida Milani, “Impercettibili paesaggi”

Salgo per i pietreti verso al chiesa che si erge nel cielo sopra gli alberi […]. Entro, i muri trasudano una tristezza irrefrenabile, un sentore di disfacimento, gli affreschi resi irriconoscibili dall’umido, l’altare roso dal mal della pietra. Il pensiero della morte domina questa stratificazione degli eventi che rende irriconoscibile quanto e stato vivo e[…]