Una monografia in omaggio al prestigioso Seminario

A Palazzo Pretorio presentata la monografia “Il Seminario di lingua e cultura italiana – Genesi, sviluppo, cronaca e testimonianze (1962-2016)”, edito dal Centro italiano “Carlo Combi”. L’importante volume, nato dal meticoloso lavoro delle autrici Daniela Paliaga Janković e Lilia Macchi e curato da Claudio Battelli, Kristjan Knez e Roberta Vincoletto, ripercorre la storia del progetto[…]

Trincee, ma non solo: la Grande Guerra nelle foto dello Stato Maggiore

L’eroismo, la quotidianità, gli assalti, il freddo, il fango, insomma la sofferenza di soldati (e dei tanti, tantissimi civili coinvolti) sono diventati libro. Lo Stato Maggiore della Difesa ha pubblicato un volume di oltre 400 pagine (Grande guerra, un racconto in cento immagini) che pubblica 100 fotografie accompagnate da altrettanti brevi saggi firmati da storici,[…]

Rovigno, cinquant’anni di cultura italiana al Centro di ricerche storiche

Compie cinquant’anni il Centro di ricerche storiche di Rovigno. Nato nel novembre del 1968 come roccaforte culturale e intellettuale della Comunità italiana nell’Istria, Fiume e Dalmazia ai tempi della Repubblica Federale di Jugoslavia, oggi il centro ha la sede nella centralissima piazza Matteotti, all’interno di tre palazzine storiche sorte tra diciassettesimo e diciannovesimo secolo, restaurate[…]

Emigrazione, “L’arca di Bepi-Joe”, esule istriano, vince il premio Dispatriati

La 3. edizione del premio letterario Dispatriati, che quest’anno ha fatto tappa a San Michele al Tagliamento (Venezia), ha visto prevalere ancora una volta una scrittrice donna, la dottoressa  veneziana Francesca Benvegnù con “L’arca di Bepi-Joe” tratta della storia vera di un esule istriano nato nel 1940 a Draguccio, nella contea di Pisino, ed emigrato da solo in Australia nel[…]

Un libro su Trieste, Capitale della scienza 2020

Un libro per raccontare la particolarità di Trieste, che nel 2020 sarà Capitale Europea della Scienza. Dal 4 al 10 luglio 2020, infatti, la citt à ospiter à l’’EuroScience Open Forum, la più importante manifestazione europea del settore, con seminari, incontri e dibattiti sui temi della tecnologia, della scienza e della politica.   leggi l’articolo http://www.lastampa.it/2018/10/17/scienza/un-libro-su-trieste-capitale-della-scienza-oGOLez0oHChO8jahfXxlKO/pagina.html

Un’opera postuma di William Klinger

Il disdegno e l’orgoglio sono due stati d’animo che ben sintetizzano la cerimonia di presentazione, nella sede della Lega nazionale di Trieste, dell’opera postuma di William Klinger “Un’altra Italia: Fiume 1724- 1924”, edita dalla Lega in collaborazione con il Centro di ricerche storiche di Rovigno. “Orgoglio – hanno rilevato Paolo Sardos Albertini, presidente della Lega[…]

Viaggio nel patrimonio artistico-letterario

Si presenta come una specie di viaggio attraverso storia, letteratura, religione, arte e musica l’edizione aprile/giugno 2018 de “La battana”, la rivista trimestrale di cultura pubblicata dalla Casa editrice EDIT, che raccoglie i contributi di scrittori e intellettuali italiani, ma non solo, intorno a un’ampia gamma di temi letterari e culturali. Come rilevato nella premessa[…]

La rivista «Quaderni» espressione della CNI

Alle pubblicazioni uscite quest’anno e dedicate al 50º del Centro di ricerche storiche di Rovigno si aggiunge il XXIX volume dei “Quaderni”, presentato in conferenza stampa dalla redattrice Orietta Moscarda Oblak e dalla ricercatrice Paola Delton. Dal 1971 al 2018, la rivista “Quaderni” si è affermata come uno strumento che ha contribuito a mettere le[…]

Diego Zandel e OBCT

Con Diego Zandel noi di OBCT abbiamo iniziato a collaborare ormai sei anni fa. Una relazione che è cresciuta, nel tempo, di una progressiva conoscenza reciproca e che ha portato ai nostri lettori decine di incursioni nelle letterature del sud-est Europa. Ci siamo avvicinati in modo naturale, come le barche sono spinte a frequentare le insenature più[…]

Paesaggi e testi di scrittori adriatici: Paolo Santarcangeli*, Il porto dell’aquila decapitata

XXXI. Itinerari per mare e per terra Volosca, la tonnara in una cartolina degli anni Ottanta del XIX secolo […] Cominciava l’Istria al di là della cava di pietra di Preluca, dove si alzavano le scale, protese sul mare, di una tonnara. Poi, dal porticciolo di Volosca, attraverso Abbazia, Ica e Laurana e Medea e Moschiena,[…]