I file sull’Istria nei documenti della CIA

Dopo anni di richieste, nel 2017, la CIA ha messo online sul suo sito Internet oltre 12 milioni di documenti. Documenti che riguardano anche l’Istria del secondo dopoguerra. A scovarli, per caso, su Internet, è stato il giovane storico polese, David Orlović, che ha quindi deciso di scaricare dal sito web della CIA (www.cia.gov) tutti[…]

Fiume. La presenza secolare della comunità ebraica

Un testo che illustra in quali tempi e secondo quali modalità si è costituita la comunità ebraica a Fiume, una tra le miriadi di comunità, etnie e gruppi sociali che costituivano – e costituiscono – il tessuto demografico del capoluogo quarnerino. Il tutto con la finalità di rivisitare le tappe dalle prima presenze degli ebrei,[…]

Donata al Museo etnografico di Buie la raccolta. Storie di donne nella Prima guerra mondiale

In quattro anni di viaggi per le località istriane, sono state numerosissime le persone che hanno visitato e saputo apprezzare “Storie di donne nella Prima guerra mondiale”, mostra di immagini e documenti del Museo postale e telegrafico della Mitteleuropa di Trieste. Giuliano Mauri, Chiara Simon, Ester Pacor, Roberto Todero, Erika Šporčić Calabrò e Tanja Šuflaj[…]

La Città rende merito a Riccardo Zanella

Buona la seconda. Se nove anni fa il primo tentativo era andato a vuoto, ieri il secondo ha avuto un esito ben diverso. Ora è ufficiale: prossimamente Fiume avrà una piazza, quella attualmente detta dei Musei, nelle immediate vicinanze del Palazzo del governo, intitolata all’autonomista fiumano Riccardo Zanella. Con 19 voti a favore e 1[…]

Campidoglio, approvata all’unanimità la Risoluzione sul valore storico-culturale del Quartiere Giuliano-Dalmata

Votata il 28 scorso all’unanimità di tutte le forze politiche presenti nel Municipio IX  — competente per territorio — la Risoluzione che riconosce il valore memoriale e culturale del Quartiere Giuliano Dalmata nel suo nucleo storico. Significativi per la buona riuscita dell’esito gli ultimi interventi tenuti il 27 precedente da Marino Micich (SSF) e Oliviero[…]

Quartiere Giuliano Dalmata di Roma, la valorizzazione storico-culturale approda al Campidoglio

È prevista per il 27 giugno, la votazione in Aula Consigliare della Risoluzione predisposta dalla Società di Studi Fiumani per avviare un percorso di valorizzazione e recupero storico-culturale del Quartiere Giuliano Dalmata — noto precedentemente come «Villaggio Giuliano» —, sorto in luogo dei padiglioni dell’ex cantiere dell’ E 42 per ospitare i molti profughi istriani,[…]

Al TG2 Rai del 24 giugno servizio dedicato all’ultimo processo stalinista in Istria

Virgilio Giuricin può vantare l’essere stato l’ultimo italiano cui gli apparati repressivi jugoslavi dedicarono nel 1986 la loro “attenzione” accusandolo di spionaggio industriale a beneficio dell’Italia. Nato a Rovigno, fotografo di professione, fu condannato a 12anni e 6 mesi di detenzione. L’ultimo processo da «Arcipelago Gulag» lo ha definito Gian Antonio Stella sul supplemento «7»[…]

L’esperienza che mi permise di capire l’esodo

Come già scritto nella puntata precedente di questo mio diario, la mia missione a Roma fu facilitata dalle conoscenze fatte molto prima dell’assunzione dell’incarico di Ambasciatore. Qui devo menzionare ancora una volta i contatti con la Società di studi fiumani, ovvero con Amleto Ballarini e Marino Micich. È naturale, perciò, che io mi sia rallegrato[…]

Annessione o ritorno?

Dopo le accese discussioni alla Camera di Stato di Lubiana, relative alla denominazione della ricorrenza coincidente con l’entrata in vigore del Trattato di pace del 1947 (15 settembre), e il veto sospensivo del Consiglio di Stato, i deputati saranno nuovamente chiamati al voto. Da “Ritorno del Litorale alla Madrepatria” (slovena) la proposta prevedeva la sostituzione[…]

I 750 anni della dedizione di Umago a Venezia

Quest’anno ricorrono i 750 anni della dedizione di Umago alla Repubblica di Venezia avvenuta, ufficialmente, il 3 dicembre 1269, un evento che rappresentò una svolta nella storia della località istriana giacché la ricerca dell’aiuto e della protezione della Serenissima significò, di fatto, liberarsi dalle mire espansionistiche che il Patriarcato di Aquileia ed i Conti di[…]