Una finestra sul Golfo di Trieste

La Strada Napoleonica è forse il percorso naturalistico più famoso e scenografico di Trieste. Si tratta di un ambiente ideale per ogni tipo di attività outdoor, dalla camminata all’arrampicata, che guarda la città e il suo golfo dall’alto, regalando giochi di luce e di colore sul mare… impossibile non innamorarsene al primo sguardo. leggi l’articolo Guarda il video[…]

Le Boat vacanze sicure in houseboat lungo canali e fiumi di Veneto e Friuli

Una vacanza sull’acqua, con possibilità di cambiare paesaggio ogni giorno e scegliendo di fermarsi dove si vuole. […] Una vacanza all’insegna della natura, dell’arte, dell’enogastronomia e anche del mare, perché tocca due regioni come il Veneto e il Friuli Venezia Giulia che vantano eccellenze in quanto a spiagge. E, una volta ormeggiata la houseboat, si possono percorrere piste ciclabili[…]

Polo culturale al Porto Vecchio di Trieste

La riqualificazione del Porto vecchio vedrà l’aggiunta nei prossimi mesi e anni di nuove importanti realtà e strutture: si sta già lavorando alla progettazione esecutiva del nuovo Museo del mare che verrà realizzato nel Magazzino 26. Si tratta di un’opera dal grande impatto internazionale ed economico. Qui verrà realizzata anche la nuova sede dell’Immaginario scientifico,[…]

Slovenia: Lubiana assume la presidenza dell’Iniziativa adriatico-ionica

La Slovenia assume a partire la presidenza di turno dell’Iniziativa adriatico-ionica e della Strategia dell’Unione europea per la regione adriatico-ionica (Eusair). Gli obiettivi principali della presidenza saranno la cooperazione ambientale e il processo di allargamento Ue dei paesi che fanno parte della regione dei Balcani occidentali. Secondo una nota pubblicata sul sito web dell’Iniziativa adriatico-ionica,[…]

«Arretrare la ferrovia Adriatica e creare la pista ciclabile sul mare più lunga d’Europa»

Un progetto ambizioso, di cui si parla da anni. Ma che ora viene rilanciato anche dal ministro Dario Franceschini. Quello di arretrare la ferrovia. E creare una pista ciclabile lungo il mare adriatico. Il ministro in una intervista al Corriere della Sera ha detto: «Da Pesaro a Termoli c’è una vecchia linea ferroviaria che danneggia 500 chilometri di costa passando[…]

250 anni dalla morte di Giuseppe Tartini. Ma le celebrazioni dovranno essere ripensate

Una previsione di festeggiamenti. Bilancio per ora amaro. Si doveva far festa, per questa ricorrenza, in Veneto e in Istria, all’insegna del progetto DiscoverTartini. Chissà come andrà a finire. Intanto sono già saltati – a Pirano, a Trieste, a Padova – i concerti iniziali di quello che doveva essere un Anno Tartiniano. Speriamo poter godere[…]

Machina.3 | Copertina: “Le forze della curva” di Tullio Crali

La famiglia dell’artista di origini dalmate aderente al ‘Movimento futurista’, ha concesso l’utilizzo dell’opera realizzata nel 1930 per la copertina del quarto volume della collana Machina dedicato ai 70 anni della Formula 1. La famiglia di Tullio Crali – artista nato a Igalo in Dalmazia nel 1910 e scomparso a Milano nel 2000, aderente al[…]

Scuola italiana imbrattata, si cercano ancora i responsabili

Il Collegio dei Nobili a Capodistria, che ospita la scuola elementare italiana e il Ginnasio Carli, è stato oggetto di un atto di vandalismo. Apparsa una scritta offensiva di carattere politico, subito rimossa e presentata denuncia. L’imbrattamento della scuola, che ha interessato il lato destro del Collegio dei Nobili, è stato denunciato dal Ginnasio Gian[…]

Società Dalmata di Storia Patria, edito il numero 8 di «Atti e Memorie»

La Società Dalmata di Storia Patria annuncia l’uscita del numero 8 – 3a serie volume XLI, anno 2019, N. 8, degli «Atti e Memorie», Direttore responsabile: Marino Zorzi. Tra i saggi si segnalano di Tatjana Krizman Malev, La Dalmazia nelle Provincie illiriche napoleoniche (1809-1813). Di Carlo Cetteo Cipriani, Sguardo sugli ebrei in Dalmazia dal 1938[…]