Beni culturali: ateneo Udine sviluppa progetto TranscultAA

Indagare le dislocazioni e gli spostamenti del patrimonio culturale mobile nella zona dell’Alpe Adria, durante il 20/o secolo è l’obiettivo del progetto di ricerca europeo ‘TransCultAA’, del quale l’Università di Udine fa parte, insieme a partner tedeschi, croati e sloveni. Il progetto è stato al centro di un convegno internazionale sul tema ‘‘Patrimonio culturale come[…]

Coste dell’alto Adriatico: Grado, Lignano e Bibione insieme sulla stampa austriaca

“La spinta della Regione a favorire sinergie tra località turistiche, anche in ottica interregionale e transfrontaliera, è stata colta appieno dalle località marittime di Grado (prov. Gorizia), Lignano Sabbiadoro (prov. Udine) e Bibione (prov. Venezia) che, per la prima volta, in occasione degli auguri di Natale si presentano assieme su un quotidiano austriaco”.   leggi[…]

Il Premio Istria nobilissima a Fulvia Grbac

La pittrice accademica Fulvia Grbac, insegnante della Scuola media Pietro Coppo di Isola, è stata insignita del massimo riconoscimento per la categoria design, arti applicate e illustrazione al Concorso Istria nobilissima 2018. […] Gli esperti l’hanno giudicata estremamente legata all’attualità, ma hanno rilevato anche la grande qualità e tecnica grafica dell’artista, aggiungendo che l’insieme ha[…]

Riscrivere gli episodi storici sconosciuti

Valentina Petaros Jeromela, studiosa di Capodistria, unisce la pazienza dell’archivista al rigore del filologo, di suo ci mette la vivacità e quella curiosità incantata che rinvigorisce i risultati. È autrice del volume presentato qualche giorno fa a Trieste, nella sede della Lega Nazionale di Via Donota, e intitolato “1918-1921. Fuoco sotto le elezioni. Gli incidenti[…]

Stampa all’estero e risorse per la CNI. Si respira un clima di cauto ottimismo

“Pericolo scampato? Per il momento, almeno. Viste le premesse si potrebbe tirare un respiro di sollievo. Cosa che fino allo scorso venerdì 18 dicembre sembrava difficile poter fare”. Inizia con questa parziale, ancorché insperata, rassicurazione la tradizionale “Comunicazione di fine Anno” che il presidente della Federazione della Stampa Italiana all’Estero, Giangi Cretti invia ai soci.[…]

Vojko Obersnel. Il bilinguismo fa parte dell’identità fiumana

Con l’approssimarsi della fine dell’anno, è tempo di bilanci anche per il sindaco di Fiume, Vojko Obersnel, che abbiamo incontrato per fare il punto sul 2018 ormai avviato al termine e per dare uno sguardo su quello che ci attende nel prossimo futuro. Tra i numerosi argomenti affrontati, hanno trovato spazio anche temi che riguardano[…]

Bisognerà pensare a quella dell’Adriatico come ad una nuova cultura

03Bisognerà pensare a quella dell’Adriatico come ad una nuova cultura. Una cultura con la C maiuscola, mobile e cangiante, che comincia a svilupparci già 8mila anni come testimoniano scambi di ossidiana dall’isola siciliana di Lipari fino alla Dalmazia. Quella Dalmazia dove nel 5600 a.C. […]   leggi l’articolo https://ilgazzettino.it/pay/venezia_pay/il_libro_bisognera_pensare_a_quella_dell_adriatico_come_ad_una_nuova_cultura-4190717.html

Fiume, ex zuccherificio diventerà museo civico

Sono in pieno corso i lavori di restauro dell’ex Zuccherificio a Fiume, definito il più bel palazzo in stile barocco di tutta la regione del Quarnero. Montate le impalcature che cingono la facciata principale dello storico edificio fiumano, con l’opera di ristrutturazione – effettuata dalle maestranze dell’appaltatrice slovena VG5 – che dovrebbe venire portata a compimento[…]

Venezia, tradizione e nanotecnologie salvano la facciata degli Scalzi

Un restauro unico e sperimentale, tra storia, arte, mistica e nanotecnologie più avanzate. È quello – davvero eccezionale – che ha salvato la facciata seicentesca della chiesa degli Scalzi dalla disintegrazione oscura che la stava divorando: la caduta a terra della foglia d’acanto di un capitello, nel 2013, ha infatti rivelato all’improvviso l’inimmaginabile.   leggi l’articolo https://nuovavenezia.gelocal.it/venezia/cronaca/2018/12/15/news/venezia-tradizione-e-nanotecnologie-salvano-la-facciata-degli-scalzi-1.17565964

ArpaE: Adriatico più pulito, restano critiche foci Marecchia e Marano

Migliora la qualità delle acque di balneazione in Emilia-Romagna. Nella stagione 2018 il 97% è risultato ‘eccellente’, contro il 92% del 2017 e il 91% del 2016. Lo dice il rapporto pubblicato da Arpae che analizza le acque, appunto, in relazione all’idoneità alla balneazione e allo stato ambientale. Otto i miglioramenti: quattro acque di qualità[…]