Fiume capitale della cultura: mani tese di Zagabria

Si fiutava un’aria strana alla vigilia dell’annunciato incontro a Zagabria tra il ministro croato della Cultura, Zlatko Hasanbegovic, e il sindaco fiumano Vojko Obersnel. La riunione era stata programmata per parlare di preparativi e programmi legati al titolo che Fiume ha conquistato quale Capitale europea della cultura per il 2020. Hasanbegovic, nazionalista croato e con palesi simpatie per gli ustascia del gerarca Ante Pavelic, non si era congratulato con i fiumani al museo zagabrese Mimara all’atto della proclamazione della città di San Vito quale capitale europea.
LEGGI L’ARTICOLO
http://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cronaca/2016/04/06/news/fiume-capitale-della-cultura-mani-tese-di-zagabria-1.13249386?ref=hfpitsec-15

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *