Quando l’acqua si fa alta, i libri salgono in gondola: Venezia e le sue librerie

Parlare delle librerie di Venezia significa addentrarsi in quella che fu a lungo la capitale del libro e del commercio librario. Nel 1494 Aldo Manuzio la scelse come luogo ideale per fondare la stamperia aldina, e dall’anno successivo al 1515 stampò un centinaio di edizioni, senza dubbio le più belle in Europa, che crearono di fatto il libro e l’editore moderno, arrivando così a stampare la metà dei volumi che si pubblicavano nell’intera Europa. Nella prima metà del Cinquecento Venezia arrivò a ospitare 150 stamperie, ed era sede di veri e propri tour.

 

leggi l’articolo

http://www.giornaledellalibreria.it/news-librerie-quando-lacqua-si-fa-alta-i-libri-salgono-in-gondola-venezia-e-le-sue-librerie-2519.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *