Venezia, la storia della terza colonna per la Piazza

La terza colonna di San Marco, secondo la tradizione, venne trasportata in barca dall’Oriente insieme con quella delle statue di San Teodoro e della chimera alata, intorno al 1172, qualche decennio dopo la fine della seconda Crociata come dono al doge Sebastiano Ziani, che tra l’altro raddoppiò l’estensione della piazza facendo interrare il canale Batario. Ma, in base a quanto si è tramandato per secoli, per il peso e una manovra maldestra nel trasportarla a riva, la terza colonna si inabissò nel Bacino di San Marco al momento dello sbarco. E lì sarebbe rimasta – fino a dimenticarsene – per l’impossibilità di recuperarla.

 

leggi l’articolo

http://nuovavenezia.gelocal.it/venezia/cronaca/2016/12/10/news/venezia-terza-colonna-per-la-piazza-in-arrivo-dall-oriente-1.14545632

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *