L’Isonzo diventa ‘Fiume sacro ai popoli d’Europa’

L’Isonzo cambia sacralità. O meglio, ne acquisisce un’altra. Perché se a Gorizia si continuerà ad attraversare il ponte ‘Ragazzi del ‘99’ leggendo la targa ‘Isonzo fiume sacro alla Patria’, a Sagrado, Gradisca d’Isonzo, San Canzian d’Isonzo e Fiumicello si noterà, invece, il cartello ‘Isonzo fiume sacro ai popoli d’Europa’. La proposta, nata da Sagrado l’anno scorso sotto la spinta del cavalier Antonio Boscolo, ha poi suscitato l’interesse delle altre amministrazioni comunali, tutte guidate da giunte di centrosinistra, che hanno raggiunto poco tempo fa il loro obiettivo.

 

leggi l’articolo

http://www.ilfriuli.it/articolo/Cronaca/L-quote-Isonzo_diventa_-quote-Fiume_sacro_ai_popoli_d-quote-Europa-quote-/2/165197

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *