Draga Sant’Elia, l’ultima ferrovia al confine orientale nata sotto l’Impero e oggi ridotta a un rudere

Il verde l’ha quasi interamente divorata, il tetto è crollato in alcuni ambienti, dentro segni di atti vandalici e di chi ha depositato immondizie nel corso del tempo, oltre alla distruzione inevitabile provocata dagli agenti atmosferici. Ma la scritta “Sant’Elia” e alcuni dettagli fanno intuire la sua originale destinazione.

 

leggi l’articolo

http://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cronaca/2018/08/13/news/draga-sant-elia-l-ultima-ferrovia-al-confine-orientale-nata-sotto-l-impero-e-oggi-ridotta-a-un-rudere-1.17150488?ref=hfpitses-1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *