Novembre 2018 – Gente e teatri, così si viveva prima e dopo la Grande Guerra

Trieste e poi fu la pace. E poi fu l’Italia, in cui Trieste entrò anche attraverso il respiro trattenuto dell’attesa e la commozione per l’attracco delle navi italiane sulle Rive, come racconta Giani Stuparich nel romanzo “Ritorneranno”. E semplice non poté essere, perché complessa era stata la “prima guerra”, a cento anni di distanza continuo prisma narrativo di punti di vista e di storie.

 

leggi l’appuntamento

http://ilpiccolo.gelocal.it/tempo-libero/2018/10/28/news/gente-e-teatri-cosi-si-viveva-prima-e-dopo-la-grande-guerra-1.17399828?ref=hfpitsbt-1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *