Nella Giornata della Memoria la Società di Studi Fiumani ricorda gli ebrei fiumani

Ricorre oggi l’immane tragedia che ha colpito il popolo ebraico. L’Archivio Museo Storico di Fiume della Società di Studi Fiumani conserva l’elenco dei circa 400 ebrei fiumani che furono uccisi nei campi di concentramento e di sterminio nazisti. Un ricordo va anche a Leo Valiani, Paolo Santarcangeli, Laura Einhorn Ricotti, Annie Fran, Federico Falk e Pietro Blayer primo stampatore della Rivista «Fiume» in esilio.

Oggi questi nostri soci benemeriti non ci sono più, ma hanno condiviso con noi anche il dolore dell’esilio e l’amore per Fiume. Essi hanno sostenuto con gli esuli fiumani la nascita e il consolidamento del nostro Archivio Museo Storico di Fiume e delle sue attività culturali. Noi li onoriamo sempre i nostri conterranei e fratelli ebrei con studi e ricerche, per far conoscere alla pubblica opinione e alle scuole una tragedia il cui ricordo ci possa sempre più aiutare a costruire un mondo migliore, altrimenti il sacrificio di milioni di persone rimarrebbe vano.

Il Presidente della Società di Studi Fiumani, Prof. Giovanni Stelli; il Direttore dell’Archivio Museo Storico di Fiume,  Dott. Marino Micich

Roma, 27 Gennaio 2021

2 pensieri su “Nella Giornata della Memoria la Società di Studi Fiumani ricorda gli ebrei fiumani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *