Oggi Alida Valli avrebbe compiuto 100 anni. A Trieste il docufilm della testimone dell’esodo istriano

Presentata opera sulla vita della grande attrice italiana a Trieste, “Da parte dell’Amministrazione regionale va il plauso all’Unione degli Istriani per aver finanziato questo docufilm dedicato alla vita dell’attrice Alida Valli, perché permetterà a quella parte di pubblico che ignora le vicende dell’esodo istriano, fiumano e dalmata di conoscere una passaggio importante della storia italiana[…]

Adriatico, dove il mare sprofonda l’ecosistema si rigenera

Il mare che sprofonda non è un fenomeno comune. Se si aggiungono alcune singolari caratteristiche che lo differenziano da ciò che avviene in precise zone del mondo, allora è da studiare per verificare quali siano i meccanismi che lo producono. Tra la Puglia e la costa croata in un’area grosso modo di un centinaio di[…]

120 anni dalla rappresentazione de La Francesca da Rimini di D’Annunzio con la Duse nelle vesti del personaggio di Dante

120 anni dalla rappresentazione de La Francesca da Rimini di D’Annunzio con la Duse nelle vesti del personaggio di Dante e D’Annunzio per una Francesca da Rimini portata in teatro da una splendida Eleonora Duse. Eleonora si abita nel suo destino il tragico del canzoniere che sembra recitare la Laura di Petrarca nelle vesti di[…]

Dante. La visione dell’arte

Grande esposizione sulla figura del Sommo Poeta, è allestita nei Musei San Domenico aperta al pubblico dal 30 aprile all’11 luglio. Un percorso espositivo ricchissimo, in un arco temporale che va dal Duecento al Novecento, con l’obiettivo di presentare le molteplici traduzioni figurative della potenza visionaria di Dante. Per qualche mese Forlì si trasforma in[…]

Società di Studi Fiumani. Da scaricare gratis saggio sull’Olocausto in Croazia.

“Bravi italiani”: la resistenza italiana contro l’Olocausto in Croazia. Storia ed esperienze personali”. Il saggio dell’ebreo Zeev Milo, tradotto dal tedesco all’italiano, è apparso in due parti su “Fiume – rivista di studi adriatici” nr. 27 e nr. 28 – anno 2013. Uno studio limpido e determinante per apprendere la composita e tragica storia novecentesca[…]

Memorie ad Albano Laziale

La Società di Studi Fiumani pubblica inoltre la notizia dell’invito ricevuto dal Comune di Albano Laziale a tenere conferenze e lezioni a favore della cittadinanza e degli Istituti Scolastici presenti nel territorio sul tema delle Foibe e dell’Esodo Giuliano-Dalmata. Il Sindaco, precisa Marino Micich, ha più volte visitato anche il Quartiere G-D, ed ha inserito[…]

Istria – storie oltre i confini

Il percorso della ciclabile Parenzana parte da Muggia, attraversa il breve tratto di Slovenia, accompagna la costa, poi entra infine in Croazia e salendo sui rilievi taglia la parte nord occidentale dell’Istria, ritrovando il blu dell’Adriatico a Parenzo, avendo seguito il tracciato del vecchio trenino a scartamento ridotto Trieste-Parenzo. Non sono poi tantissimi chilometri, ma[…]

La “mula de Parenzo” diventa un brand

La municipalità parentina sta da tempo lavorando al progetto del Centro per visitatori “La mula de Parenzo”, un’iniziativa promossa dall’instancabile Drago Orlić, che gode del pieno appoggio del sindaco Loris Peršurić. Collaborano al progetto il Museo del territorio parentino, l’Università popolare aperta, l’Ente turistico cittadino e, indirettamente, la Sovrintendenza ai beni culturali. Il progetto è[…]

Ribadito il sostegno dell’Italia alla CNI

Il presidente dell’Unione Italiana, Maurizio Tremul, ha giudicato “fruttuosa” e “positiva” la missione che lo ha visto impegnato a Roma assieme al presidente e al vicepresidente della Giunta esecutiva dell’associazione unitaria apicale degli italiani in Croazia e Slovenia, rispettivamente Marin Corva e Marko Gregorič. Numerosi i temi trattati nel corso dei colloqui, a iniziare dal[…]

24 Maggio

Centosei anni fa l’Esercito italiano, “inferiore per numero e per mezzi” iniziava una guerra che sarebbe stata “ininterrotta ed asprissima” e, contrariamente alle previsioni di una rapida vittoria, sarebbe durata ben 41 mesi. Ideali di patria e di unione nazionale che spinsero la gioventù italiana a partecipare con orgoglio e dedizione, “senz’altro premio sperare che[…]