24 Maggio

Centosei anni fa l’Esercito italiano, “inferiore per numero e per mezzi” iniziava una guerra che sarebbe stata “ininterrotta ed asprissima” e, contrariamente alle previsioni di una rapida vittoria, sarebbe durata ben 41 mesi. Ideali di patria e di unione nazionale che spinsero la gioventù italiana a partecipare con orgoglio e dedizione, “senz’altro premio sperare che la vittoria e la grandezza della patria”. Tra la gioventù italiana anche i volontari irredenti.

 

(Immagine infodifesa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *