I ricordi «gastronomici» di un esule istriano in Puglia

Sul sito del giornale indipendente Mola Libera, di Bari, di cui è collaboratore, il prof. Dionisio (Dino) Simone, docente di lettere classiche e scrittore, di origini istriane (è nato a Pola il 3 dicembre del 1940), autore, tra l’altro, del libro “Come un gabbiano”. L’esodo da Pola settant’anni dopo (1947-2017), “Le parole nostre. Viaggio nella memoria di un profugo istriano” (entrambi per i tipi della Edizioni Dal Sud il primo nel 2014 e il secondo nel 2016) e l’anno scorso del volume “I classici ai tempi del coronavirus”, ha pubblicato recentemente un interessante articolo in cui rievoca diversi piatti tipici istriani che si preparavano nella sua famiglia.

Leggi l’articolo

https://lavoce.hr/esuli-e-rimasti-la-voce-del-popolo/i-ricordi-gastronomici-di-un-esule-istriano-in-puglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *