Dopo un secolo rinasce la rara Rosa di Trieste

Scoperta alla fine dell’Ottocento, la rarissima rosa bianca di Trieste, chiamata anche Ferencz Deàk, in ricordo di uno dei padri fondatori dell’Ungheria, è diventata un simbolo della città durante il dominio dell’impero austroungarico. Dopo un secolo dalla sua ultima fioritura, con grande sorpresa per gli appassionati e non, essa è rifiorita a Muggia […]. Rispunta[…]

“Addio agli ultimi ‘polmoni’ di Muggia” la denuncia del comitato ambientalista

Sembra che la sventura del Covid, legata all’abuso umano dell’ambiente, non sia stato un valido deterrente per chi continua ad abbattere i nostri veri polmoni, gli alberi. Ancora una volta è accaduto anche a Muggia, nel cortile della scuola N. Sauro dove echeggia il suono infausto delle seghe, ormai familiare nel nostro territorio. Cadono gli[…]

Le navi da crociera fuori dalla laguna di Venezia, ma solo per un anno

Le navi da crociera devono restare a Venezia, come “home port”, ma approdare fuori laguna. Davanti al Cavallino, per intenderci. Un progetto c’è già, quello della Duferco. Ma che il Comune di Venezia non intende adottare. La Regione Veneto, nemmeno. Ma sia il sindaco Luigi Brugnaro che il governatore Luca Zaia tirano mezzo sospiro di[…]

Abruzzo, la costa verde dei trabocchi è a rischio

Arch. Massimo Palladini* Il tratto della costa abruzzese che da Ortona si distende fino a San Salvo ed al confine con il Molise è caratterizzato da paesaggi di incomparabile bellezza. Il suo andamento, prevalentemente elevato sul livello del mare, consente vedute a perdita d’occhio sulle spiaggette riparate, sulle punte protese nel mare. All’interno, superati con lo sguardo[…]

Le navi da crociera fuori dalla laguna di Venezia, ma solo per un anno

Nel 2021 i giganti del mare lasceranno il bacino di San Marco e la Giudecca per Marghera. Una soluzione provvisoria in attesa di quella definitiva che metta d’accordo tutti. Soluzione provvisoria, ma la prospettiva a medio e lungo termine? Arriverà un concorso di idee, anche se appunto il Governo preferirebbe l’off shore. Per venire incontro[…]

Deformazioni del suolo nell’alto Adriatico: a disposizione un enorme database di dati GPS

Il lavoro, Geopositioning time series from offshore platforms in the Adriatic Sea, appena pubblicato sulla rivista Scientific Data di Nature, ha permesso di misurare la deformazione del suolo lungo la linea di costa e del fondale marino nell’area del Mar Adriatico Settentrionale rendendo liberamente fruibili i dati a tutta la comunità scientifica. Le attività di[…]

Il mare Adriatico lancia un grido d’allarme

Il mare Adriatico lancia un grido d’allarme con la voce della città di Dubrovnik: la città croata è al collasso, assediata dai rifiuti marini che, favoriti dalla corrente, inquinano le sue acque arrivando direttamente dall’Albania. L’Adriatico è infatti percorso da un flusso marino che entrando dal canale d’Otranto risale la costa orientale, per poi lambire il Friuli Venezia[…]

Un pesce su cinque del Mar Adriatico ha ingerito microplastiche

Dalle indagini emerge che la stragrande maggioranza dei rifiuti arriva da terra e dalle attività legate alla navigazione (diporto, trasporto commerciale e turistico), che tutti i pescatori pescano rifiuti, per la maggior parte di plastica, e almeno il 20% dei pesci ha ingerito microplastiche. Il Mediterraneo è una delle aree con la maggiore presenza di microplastiche a livello mondiale. Più[…]

Santa Maria di Leuca: il luogo dove lo Ionio e l’Adriatico si abbracciano

Nei pressi di Santa Maria di Leuca, vicino al promontorio di punta Melisio, esiste una zona di mare in cui il confine tra Ionio e Adriatico in alcuni giorni è davvero ben visibile. La diversa salinità dell’acqua porta ad una differenza della colorazione delle acque dei due mari, che rende possibile individuare una vera e propria linea di demarcazione[…]

Assegnata a Grado la 32.ma Bandiera Blu: è record italiano

È stata assegnata per la 32esima volta la Bandiera Blu a Grado, che conquista così il record italiano assieme alla ligure Moneglia. Confermato anche il secondo riconoscimento per il Fvg, quello di Lignano, alla sua 31.ma volta. Confermato anche il riconoscimento a Lignano, a quota 31. In tutto sono 195 i Comuni italiani “premiati” nel 2020,[…]