Laurana. L’architettura veneta di Attilio Maguolo

A Laurana una Giornata internazionale di studio nel quadro del progetto “Architettura veneta nell’istroquarnerino: la figura e le opere di Attilio Maguolo”. Attilio Maguolo, il più produttivo architetto di Laurana, nacque a Mira nella provincia di Venezia nel 1859 e trascorse la maggior parte della sua vita a Laurana. Lungo la costa liburnica sono visibili[…]

Pola: Scava, scava…arriva a Roma. Antica

Scava le fondamenta per costruirsi la casa e si imbatte in una fabbrica di sarcofagi dell’antica Roma! Un investitore dotato di più requisiti – spirito creativo, talento per l’estetica architettonico-ambientale e, logicamente, capacità finanziaria – decide di costruirsi una villa sfruttando la straordinaria configurazione rocciosa di un terreno circondato dal verde; compra l’appezzamento comprendente una[…]

Vittoriale, restauro dei marmi. Come sono, com’erano

Fedele al motto di Orazio che d’Annunzio scelse per lo stemma nobiliare di Principe di Monte Nevoso, «Immotus nec iners» (fermo ma non inerte), il Vittoriale è chiuso, come tutti i musei, ma non inoperoso. Nella cittadella monumentale si lavora al restauro dei marmi. Come già accaduto tre anni fa per le nobili pietre del[…]

Capodistria: Collegio dei Nobili, svolta nei finanziamenti per il restauro

Il restauro del Collegio dei Nobili è incluso nel programma degli investimenti e di sviluppo a livello nazionale per il periodo 2020-2023. L’antico palazzo, sede della scuola elementare “Pier Paolo Vergerio il Vecchio” e del ginnasio “Gian Rinaldo Carli” di Capodistria, potrà usufruire delle sovvenzioni del governo sloveno, come stabilito nell’ambito del dibattito sulla Finanziaria[…]

La «Società istriana di archeologia e storia patria»

Tutta la nobile storia dell’Istria nei secoli rivive negli «Atti» e «Memorie» dei suoi studiosi e attraversa i tempi. Dopo 100 anni dalla sua istituzione, guidata dal Prof. Giuseppe Cuscito la Società collabora ai nostri giorni con studiosi italiani e d’oltre confine per richiamare alla memoria i grandi passaggi della storia. Nostro servizio Il cibo[…]

Trieste, Colle di San Giusto – Nuovi elementi dell’antica tergeste emergono

A partire da settembre sono stati condotti, da parte di AcegasApsAmga, alcuni lavori di riparazione di una perdita della rete idrica nella parte alta di via della Cattedrale a Trieste, in prossimità della scalinata antistante al piazzale della chiesa di San Giusto, durante i quali si sono rinvenute alcune strutture archeologiche: subito sotto il selciato[…]

Venezia: Codello, i miei programmi per 70/o Fondazione Cini

Rafforzare i rapporti con le istituzioni cittadine e con quelle internazionali, ampliare e valorizzare il patrimonio culturale della Fondazione Giorgio Cini, anche attraverso l’uso delle nuove tecnologie: queste sono le linee guida delineate dall’architetta Renata Codello – da una settimana nuovo Segretario Generale alla guida dell’Istituzione veneziana (la prima donna a ricoprire questo ruolo) –[…]

“Le tre vite di Aquileia”: on-line il docu-film integrale

“Le tre vite di Aquileia”, il docu-film voluto dalla Fondazione Aquileia per far conoscere al grande pubblico la storia millenaria della città divenuta patrimonio UNESCO nel 1998 e realizzato da 3D Produzioni in collaborazione con Sky Arte e Istituto Luce Cinecittà […] Guarda il video https://www.youtube.com/watch?v=n6Jph4ZcL7E&t=2088s

Conclusi i lavori del Museo di Rovigno

Si sono conclusi i lavori di restauro della sede del Museo civico di Rovigno. L’opera è stata guidata da Toni Šaina, dell’Istituto nazionale di restauro, esperto di dipinti murali e mosaici. I lavori sono stati eseguiti grazie a un sostegno del Ministero della Cultura di 80mila kune (poco più di 10mila euro). Iniziati il 7[…]

Le importazioni attiche del IV secolo nell’Adriatico meridionale

Nell’ambito degli studi sui traffici commerciali che interessano le regioni dell’Adriatico meridionale durante il IV secolo a.C., le importazioni attiche non sono state finora oggetto di particolare attenzione. In passato, infatti, le ricerche si sono tradizionalmente indirizzate all’esame della messe di vasi di produzione apula e lucana scoperti in Puglia, sottovalutando il contributo che all’impostazione[…]