Federesuli e Unione Italiana, avviata una collaborazione organica

Nel corso della riunione, come si rileva in un comunicato congiunto, sono stati esaminati tutti i campi della possibile e necessaria stretta sinergia fra le due componenti dell’italianità adriatica, con l’obiettivo, pandemia permettendo, di procedere quanto prima alla firma congiunta di un accordo di collaborazione che renda organici i rapporti tra Federesuli e Unione Italiana.[…]

Salvi i vicesindaci della CNI

Il Sabor ha dato luce verde all’inserimento delle proposte di modifica della Legge sull’autogoverno a livello locale e territoriale (regionale) nell’Ordine del giorno della seduta parlamentare in corso a Zagabria. La bozza di normativa sarà discussa con procedura d’urgenza affinché le sue disposizioni, qualora approvate, possano essere applicate già in occasione delle elezioni amministrative in[…]

Albona. La lingua italiana come fonte di creatività

Tra i vari progetti della Scuola media superiore “Mate Blažina” di Albona realizzati nello scorso periodo ci sono due iniziative avviate dall’insegnante di lingua italiana Martina Lukež. Si tratta della decorazione di una parete dell’aula in cui si tengono le lezioni di lingue straniere e di quelle classiche e dell’iniziativa “Biblioteca in aula” (Knjižnica u[…]

I porti dell’Adriatico uniti per valorizzare il patrimonio culturale

Un progetto che coinvolge 8 città marinare delle due sponde dell’Adriatico (Ancona, Ravenna, Venezia, Trieste, Fiume, Zara, Spalato, Ragusa di Dalmazia) nell’intento di far riscoprire il valore del patrimonio culturale tangibile e intangibile legato alla relazione col mare, risorsa capace di generare ricchezza economica, culturale e artistica nei secoli. L’obiettivo è quello di proporre una[…]

Il sostegno incondizionato di Di Maio alla CNI

In seguito all’incontro di domenica [29 novembre n.d.r] a Zagabria tra il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, Luigi Di Maio, il deputato della CNI e vicepresidente del Sabor, Furio Radin, il presidente della Giunta Esecutiva dell’Unione Italiana, Marin Corva e il Presidente dell’Unione Italiana, Maurizio Tremul, l’UI ha emesso un comunicato che[…]

TV Capodistria, mezzo secolo di vita nel 2021

Tornato a riunirsi il Comitato per i programmi RTV per la Comunità Nazionale Italiana in seduta ordinaria per discutere la proposta del Piano di produzione 2021. In apertura, il direttore generale Igor Kadunc ha ricordato che il Bilancio rettificato non è stato approvato e si continua a operare in dodicesimi. A detta del direttore l’anno[…]

Fano, Seri eletto vice presidente del Forum delle città dell’Adriatico e dello Ionio

Il sindaco Massimo Seri, in rappresentanza del Comune di Fano, è stato eletto vice presidente del Forum delle Città dell’Adriatico e dello Ionio (FAIC). Una carica internazionale che darà ulteriore lustro alla città della Fortuna, sempre più riconosciuta e affermata a livello europeo. Fano, già dal 2016 è membro di questa Rete composta da comuni[…]

Zara. «All’Unione le chiavi della CI»

L’Unione Italiana si muove nel tentativo di sbloccare lo stallo che interessa la Comunità degli Italiani di Zara. Entro il 5 dicembre i rappresentanti dell’Unione Italiana dovrebbero recarsi a Zara per ritirare le chiavi della sede della locale CI. Ce lo ha annunciato il presidente della Giunta esecutiva dell’UI, Marin Corva. Nel corso della conversazione[…]

“Porti, Il futuro di Trieste è aprirsi al mondo”

“Il porto di Trieste, sistemizzato con Monfalcone e Porto Nogaro, ha davanti a sé anni di grande sviluppo. Ma questo sviluppo sarà possibile solamente se si capirà l’importanza di non chiudersi dietro fallimentari linee strategiche che vorrebbero tutelare un’idea di autonomia che non è e non può essere l’’dea di chi crede nell’Europa. Trieste deve[…]

Venezia/Chioggia e Trieste/Monfalcone: un unico grande sistema portuale in Adriatico ?

Dalla Lanterna di Trieste alla Torre piloti all’ingresso del grande canale di navigazione cosiddetto dei Petroli tra l’International Propeller Club Port of Venice e Mario Sommariva esperto nell’economia dei trasporti e attuale segretario generale dell’Autorità di Sistema Portuale dell’Adriatico Orientale si è tracciata una nuova virtuale rotta sulla quale impostare riflessioni di nuovi, possibili scenari[…]