Panchina tricolore al Giuliano-Dalmata di Roma: sogno o realtà?

Roma, luglio 2021 – Quartiere Giuliano Dalmata – Il Coordinamento delle associazioni degli esuli Giuliano-Dalmati si chiede: MA … LA PANCHINA TRICOLORE IN RICORDO DI NORMA COSSETTO E DI TUTTE LE VITTIME CIVILI CAUSATE DALLE VARIE DITTATURE IN ISTRIA, CHE FINE HA FATTO? La panchina doveva essere posizionata accanto al Cippo Carsico che onora i caduti Giuliano Dalmati[…]

La regia nave Puglia: dal mare al Vittoriale

La Regia Nave Puglia, ultima della classe Regioni, fu la prima unità navale impostata e costruita interamente nel regio stabilimento dell’Arsenale Militare Marittimo di Taranto. L’ariete torpediniere, elegante e moderno, dallo scafo in legno, ricoperto di lastre di zinco, fu varato il 28 settembre del 1898. Fra le illustri autorità civili, religiose e militari, presenti[…]

“No foibe no party”, condanna per lo striscione di Genova

Genova. Il consiglio regionale della Liguria condanna all’unanimità i manifesti apparsi nei mesi scorsi e lo striscione con la scritta “No foibe no party” esposto lungo le strade di Genova per il ventennale del G8 e marchiati col simbolo di Genova Antifascista. Nell’ordine del giorno si denuncia che inneggiare alle foibe “rappresenta una vergognosa aberrazione storica[…]

Nello Milotti, «il polesano che ci ha fatto onore nel mondo»

Nell’ambito delle “Giornate di Nello Milotti”, è stato presentato al Castello di Pola il Canzoniere “La musica solistica e da camera di Nello Milotti”, edito dall’Università “Juraj Dobrila” di Pola. Ad organizzare l’evento, in occasione del decimo anniversario della morte del compositore, l’Università polese, l’Accademia di musica di Pola, la Facoltà di Scienze della formazione,[…]

Quando l’Albania nacque a Trieste. Il “mitico” Congresso del 1913

Accanto alle comunità storiche triestine, come i greci o i serbi, vi sono state religioni e culture che hanno lasciato la propria traccia, pur senza concretizzare la presenza di una comunità viva e reale. Gli armeni triestini, la cui presenza numerica appare tuttora dibattuta, potrebbero esserne un buon esempio; così come altre nazioni minori, per[…]

Prendiamo la Vittoria: D’Annunzio e i suoi manifesti

Il catalogo dei volantini e manifesti a firma di Gabriele D’annunzio. Fiume 1919 – 1921 Società Studi Fiumani e Archivio Museo Storico di Fiume intendono ricordare con una documentazione unica l’Impresa di Fiume. La documentazione sarà disponibile dai primi del prossimo settembre con Prefazione di Giordano Bruno Guerri. Edito da Società Studi Fiumani –  Archivio[…]

La Scuola estiva che ricorda gli Esuli: ecco il programma completo

Dal 12 al 16 luglio al Vittoriale degli Italiani di Gardone Riviera (BS), va in scena un importante appuntamento promosso dalle Associazioni degli Esuli istriani, fiumani e dalmati unite nel Gruppo di lavoro in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione. Si tratta di una scuola estiva per docenti, il cui tema centrale appare emblematico già dal titolo: “Il difficile[…]

Toponomastica in Istria, così non va

Intervista a Bruno Cergnul, vicesindaco di Pola in quota Comunità Nazionale Italiana.   Abbiamo parlato soprattutto di tematiche riguardanti il mondo minoritario quali il bilinguismo, ma anche di tasti dolenti come lo stabilimento balneare di Stoia. Che cosa c’è che non va col bilinguismo visivo, con la toponomastica? “C’è che questa toponomastica non funziona. Alcune[…]

ll no di Como ad Alida Valli, caso nazionale

Continua a far discutere il voto contrario a maggioranza del consiglio comunale di Como sulla mozione presentata da Fratelli d’Italia per intitolare un piccolo tratto di lungolago ad Alida Valli la stella del cinema italiano e internazionale che da esule istriana, nata nell’italianissima Pola, arrivò all’età di 8 anni a Como e qui visse e[…]

Da settantacinque anni il Tricolore sventola sulla città di Trieste

Era il 12 giugno 1945, quando l’esercito popolare di liberazione della Jugoslavia si ritirò dalla città in seguito agli accordi di Belgrado. A salutare la bandiera italiana, issata in Piazza Unità d’ItaIia insieme al gonfalone alabardato della città di Trieste, è stato l’inno di Mameli, in occasione del settantaseiesimo anniversario della liberazione di Trieste, in[…]