Venezia vista dal ponte di una grande nave

C’è un momento nel quale di Venezia non resta che una sensazione, e San Marco, la basilica della Salute, ogni cosa è niente, c’è solo un gran pavese elettrico che illumina il cielo notturno sopra la città. Quelle lampadine incorniciano le grandi navi ormeggiate giù in porto. Si vedono perfino dal ponte della nave che, superato anche il bordo orientale della città, a Sant’Elena, vira verso la bocca di porto del Lido e poi punta il largo per lasciarsi ogni cosa alle spalle. Quelle luci ormai sono lontane chilometri. In mezzo dovrebbe esserci la città, interamente distesa da oriente a occidente. Ma non c’è.

 

leggi  l’articolo

https://www.internazionale.it/reportage/alessandro-calvi/2019/12/23/venezia-grandi-navi-crociera

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *