Caso Orban-Fiume. Tutta colpa di una traduzione sbagliata

Non si placano le reazioni dopo che il premier ungherese Viktor Orban ha pubblicato sul suo profilo Facebook il video dell’inaugurazione di un monumento dedicato all’accordo di Trianon, firmato dopo la fine della Prima guerra mondiale (con quell’accordo, sostengono a Budapest, l’Ungheria aveva perso una parte consistente del suo territorio etnico, ndr), in cui si nota chiaramente la presenza di una targa con la scritta “Fiume – al mare, ungheresi”, che è parte integrante del monumento su Trianon.

Il Ministero degli Esteri croato ha reagito inviando una nota in cui si legge che “l’Ambasciata d’Ungheria a Zagabria ha consegnato una missiva in cui spiega che una traduzione errata ha causato delle interpretazioni sbagliate”. Secondo la rappresentanza diplomatica ungherese la traduzione corretta della frase indicata sulla targa è “Fiume – Al mare, ungheresi. Si tratta di una frase estrapolata da un articolo di Lajos Kossuth del 1846, […]

leggi  l’articolo

https://lavoce.hr/attualita/caso-orban-fiume-non-si-placa-la-polemica

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *