La Dalmazia di Predrag Matvejević

Ho visitato la Slovenia, la Croazia, la Bosnia, quando ancora erano regioni della Repubblica Socialista Federativa di Jugoslavia del Maresciallo Tito. Nella seconda metà degli anni Sessanta (mio primo viaggio) la Jugoslavia mi era apparsa tetra, diffidente. Non erano poi così lontani gli anni degli esodi forzati dall’Istria, la presa di Trieste da parte dei miliziani di Tito al grido di život damo, Trst ne damo” (daremo la vita, non daremo Trieste) e la visione di case distrutte nei piccoli centri dell’Istria, dopo il passaggio dei militari in marcia verso i nostri confini. A Visinada, uno dei paesi dell’interno, avevo fotografato – non senza qualche grana con la Polizia – una piccola lapide rimasta intatta sul muro di una casa; lapide che inneggiava al re d’Italia, promettendogli l’eterna fede della comunità locale.
LEGGI L’ARTICOLO
https://www.latitudeslife.com/2020/08/la-dalmazia-di-predrag-matvejevic/

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *