Trieste: l’Italia per i Balcani nell’UE

La Conferenza Nazionale sui Balcani tenutasi nel capoluogo giuliano ha sancito la volontà italiana di allargare al più presto l’UE ai Balcani occidentali.

LEGGI L’ARTICOLO

https://www.reportdifesa.it/conferenza-nazionale-sui-balcani-la-strategia-dellitalia-per-recuperare-un-ruolo-di-primo-piano-nelle-dinamiche-della-regione/

Gina Lollobrigida e la famiglia slovena

La scomparsa della grande attrice italiana ha destato molta sensazione, ma non tutti ricordano che nella biografia di Gina Lollobrigida trova spazio la famiglia creata in gioventù. “Nel gennaio 1949 sposò sul monte Terminillo di Rieti il medico sloveno Milko Škofič, che prestava servizio fra i profughi temporaneamente alloggiati a Cinecittà. Nel luglio 1957 ebbero un figlio, Andrea Milko Škofič, che darà loro un nipote, Dimitri, nato nel 1994. Nel 1971 divorziò dal marito, da cui viveva separata da almeno cinque anni” (Wikipedia).

Il marito sloveno Milko Skofic fu anche attore e produttore cinematografico, tanto da ottenere, per quest’ultima attività, un David di Donatello nel 1958.

Il figlio di Gina, Andrea Milko Skofic, oggi 65enne, è anch’egli produttore cinematografico e regista. Si è sposato nel 1990 con la giornalista Maria Grazia Fantasia e dopo 4 anni sono diventati genitori di Dimitri che è l’unico nipote di Gina Lollobrigida.

Complesse sono le vicende legali che hanno influito negativamente nei rapporti all’interno di questo ramo familiare.

Nella foto il matrimonio Lollobrigida-Skofic celebrato sul Terminillo

Intera famiglia di Esuli scompare a Roma in pochi giorni

Elena di 92 anni, sua sorella Erna di 98 anni con il marito Miro di 100 anni. Una famiglia esule da Ica, sulla costa istriana orientale e residente al Quartiere Giuliano-Dalmata della capitale. Se ne sono andati tutti e tre nel giro di 6 giorni, dopo aver condiviso la stessa abitazione in un rapporto simbiotico e sicuramente di grande affetto, pur non avendo figli.

Non hanno retto la mancanza l’uno dell’altro e si sono addormentati serenamente quasi a rincorrersi lassù.

Elena Rossi (nella foto dal sito Anvgd) era stata per decenni al fianco del Comm, Aldo Clemente alla guida dell’Opera Assistenza Profughi, artefice della costruzione del Quartiere degli esuli nella zona sud di Roma. Poi aveva prestato le sue competenze all’Associazione Triestini e Goriziani della capitale e al locale comitato ANVGD.

Un ristorante italiano a Rovigno è tra i migliori al mondo

“Agli Amici” dello chef udinese Emanuele Scarello all’11. posto tra i migliori ristoranti italiani all’estero.

LEGGI L’ARTICOLO

https://www.friulioggi.it/gusto/50-migliori-ristoranti-italiani-mondo-uno-friulano-9-gennaio-2023/

Croazia con l’Euro: arrotondamenti e rincari alle stelle

Sembra un filma già visto, come da noi vent’anni fa. Gli “arrotondamenti” delle conversioni da Kune a Euro portano rincari dal 5 al 20%, con punte per pane e burro fino al 30%.

LEGGI L’ARTICOLO

https://europa.today.it/economia/euro-in-croazia-aumentano-prezzi-ultimatum.html

Prorogata alla Lega Nazionale la gestione della Foiba di Basovizza

Il sodalizio triestino, in accordo col Comune, proseguirà la gestione del Monumento Nazionale fino al 31 luglio, ma altre proroghe sono probabili.

LEGGI L’ARTICOLO

https://www.triesteallnews.it/2023/01/foiba-basovizza-proroga-al-31-luglio-per-la-gestione-della-lega-nazionale/

Nella foto il Centro di Documentazione della Foiba di Basovizza

Silvano Olmi nuovo presidente nazionale del Comitato 10 Febbraio

Scrittore, giornalista e ricercatore storico, succede a Emanuele Merlino alla guida del sodalizio impegnato nel portare sul territorio la conoscenza degli eventi legati al Giorno del Ricordo.

LEGGI L’ARTICOLO

https://www.viterbonews24.it/news/silvano-olmi-%C3%A8-il-nuovo-presidente-nazionale-del-comitato-10-febbraio_128486.htm

Morto Giorgio Tombesi, il deputato DC che disse no al Trattato di Osimo

La sua battaglia contro la cessione della Zona B alla Jugoslavia gli costò la mancata ricandidatura e l’allontanamento dal partito.

LEGGI L’ARTICOLO

http://www.resegoneonline.it/articoli/giorgio-tombesi-il-deputato-democristiano-che-disse-no-a-osimo-20230104/

Notte di festa agli ex confini istriani

Capodanno inusuale con Schengen ed Euro che abbattono le ultime barriere.

LEGGI L’ARTICOLO

https://lavoce.hr/cronaca/cronaca-istriana/croazia-in-schengen-istria-senza-frontiere-foto

Dopo 225 anni l’Adriatico riunito come ai tempi della Serenissima

Dal 1. gennaio si potrà percorrere l’intera costa adriatica senza barriere e con la stessa valuta.

LEGGI L’ARTICOLO

https://www.huffingtonpost.it/blog/2022/12/27/news/la_croazia_nelleuro_riunisce_ladriatico_come_ai_tempi_della_repubblica_veneziana-10972339/