I monasteri del Montenegro

Nostro servizio   Un itinerario più insolito ma culturalmente molto interessante nel piccolo Stato del Montenegro è quello che ci conduce alla scoperta dei monasteri serbo- ortodossi. Di chiese e monasteri grandi e piccoli nel Montenegro, affrescati e non, ce n’è ancora un buon numero, disseminati sia sulla costa che nell’interno in luoghi spesso distanti[…]

Itinerari nel Montenegro tra boschi, fiumi, laghi e monasteri serbo ortodossi

Nostro servizio   In Adriatico, un mondo d’arte abbiamo parlato di Cattaro (Kotor) e di Perasto (Perast), piccole cittadine piene di arte, la cui struttura principale è di impianto veneziano, nelle quali cioè la gloria di Venezia si manifesta ancora integra sulle mura della cittadella fortificata, nonostante la stella di Tito ne abbia deturpato il[…]

Molise, una regione dall’anima multipla

Incastonata tra Abruzzo, Puglia, Campania e Lazio la Regione Molise è forse tra le meno conosciute, così appartata e poco incline agli onori delle cronache pur custodendo nei suoi ristretti confini un’anima multipla e un paesaggio variegato che procede dalle alture dell’interno al mare Adriatico di Termoli. Terra antichissima la molisana, nella quale si conservano[…]

Bisanzio in Puglia, la via delle chiese

Esiste un’Italia bizantina che non si riduce alle sole Venezia e Ravenna ma conserva tracce più e meno evidenti in pressoché tutte le sue regioni, dalla Liguria alla Sicilia passando per Roma, come rivela Santa Maria Antiqua ai Fori imperiali recentemente restaurata e aperta al pubblico dopo lunghi secoli. Un vero itinerario bizantino si può[…]

Da Cervia a Venezia, la «via del sale»

Nel luglio 2015 la Città di Cervia ha promosso alcune iniziative intese a rievocare le sue antiche relazioni con la Repubblica di Venezia, che tra il XIII e XV secolo ebbe un suo podestà insediato nel centro marittimo romagnolo, preposto, fra l’altro, al controllo e alla gestione della preziosa produzione del sale proveniente dalle saline[…]