Il viaggio di Vienna da Paestum alla Puglia: «Molti percorsi non ci sono più»

«Ho già percorso a piedi i primi 40 chilometri. Ho raggiunto la Diga di Persano che fu costruita ai tempi del fascismo. Sono purtroppo rimasta colpita dal degrado di alcuni percorsi fluviali e anche dal fatto che quei sentieri antichi che collegavano la Puglia alla Campania creando il percorso della transumanza, purtroppo ho constatato che non ci sono più. Solo in alcuni tratti ho incontrato strade fatte di pietre miliari antiche ma poca cosa».

 

leggi l’articolo

http://www.ilmattino.it/napoli/cronaca/napoli_viaggio_vienna_cammarota_paestum_puglia_a_piedi-2068053.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *